Dura replica dei Consiglieri M5S a Benedetti.

Dura replica dei Consiglieri M5S a Benedetti.

21 gennaio 2021

Dura replica dei Consiglieri M5S a Benedetti. - M5S notizie m5stelle.com

Mencarelli e Menchini

In merito alla sguaiata reazione di Benedetti all’azione comune della minoranza siamo d’accordo con l’obiezione espressa dalla CGIL e la motivazione fa sempre parte della critica all’operato e all’attitudine del Presidente del nostro Consiglio Comunale che combatte guerre personali di partito con le vesti istituzionali della carica che gli è stata affidata” intervengono i Consiglieri del M5S Luana Mencarelli e Paolo Menchini.

Per dimostrare che le dichiarazioni dei consiglieri di minoranza sulla mancanza di democraticità di questa maggioranza e della sua carenza di imparzialità indispensabile per esercitare il suo ruolo, Benedetti ha confezionato una risposta contenente accuse indiscriminate e generiche che gli garantiscono forse di non essere passibile di denuncia di diffamazione, ma che hanno comunque il sapore di volontà di macchiare le dignità altrui.

Nel dire che la minoranza riceve favoritismi da “dipendenti, funzionari e dirigenti che gli danno corda, accogliendo spesso richieste loro, tese ad aiutare e favorire qualche cittadino a scapito di altri” (Antenna3 web), scrive una cosa pesante con l’aggravante di farlo in un momento in cui l’indagine lambisce le porte del palazzo comunale, anche per traffico di influenze illecite. Da indagato nello stesso procedimento, dovrebbe ricordarselo.

I cittadini potrebbero essere indotti infatti nell’errata convinzione che tutti, consiglieri e dipendenti, siano disposti a “trafficare” per interessi personali e ciò non è corretto nei confronti di chi svolge i propri ruoli e il proprio lavoro con rigore e onestà, sottolineano i due Consiglieri pentastellati.

Quello che fa riflettere è il silenzio, che vale assenso, del Sindaco e della sua maggioranza, compresa quella parte che si è presentata come civismo moderato.






Di Massa5Stelle:

FONTE : Massa5Stelle