Dragaggi, finalmente la maggioranza certifica inerzia di Scoccimarro

“Fa piacere che finalmente anche la maggioranza si sia accorta dei gravissimi ritardi nei dragaggi, su cui ascoltiamo annunci su annunci senza che partano i lavori”. Lo afferma il consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle, Cristian Sergo, commentando la nota della consigliera di Forza Italia, Mara Piccin, che ha annunciato la presentazione di un’interrogazione all’assessore Scoccimarro sul ritardo dei lavori.

“Il comunicato della consigliera forzista, in cui dice che ‘tutti si attendevano la consegna dei lavori a febbraio, prima ancora un anno fa, invece sono ancora in attesa di risposte e le incognite si moltiplicano’ – continua Sergo – sembra uno dei tanti allarmi lanciati dal MoVimento 5 Stelle sull’inerzia di Scoccimarro e sulla sua spiccata tendenza all’annuncite”.

“A Marano Lagunare i dragaggi sono stati avviati senza alcuna modifica normativa, senza alcun parere di Ministeri o altri enti sovraterritoriali o sovrannaturali – ricorda il consigliere M5S -. Ciò continua a dimostrare quello che diciamo da tempo: si può dragare qui come nel resto d’Italia e non servono nemmeno commissari speciali per farlo, basta seguire le normative”.

“Ora che anche una forza di maggioranza si è accorta della pesante situazione in cui si trovano gli operatori portuali, l’augurio è che questa presa di coscienza induca l’assessore a fare finalmente qualcosa di concreto – conclude l’esponente pentastellato -. In caso contrario, se la consigliera Piccin o un altro collega di centrodestra vorrà passare dalle parole ai fatti e presenterà una mozione di sfiducia nei confronti di Scoccimarro, la appoggeremo senza indugi”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia