Dopo un anno difficile, nel 2021si approfondisca il cambiamento

Dopo un anno difficile, nel 2021si approfondisca il cambiamento - M5S notizie m5stelle.com

Non vi è bisogno di ripetere cosa abbia rappresentato per tutti noi il 2020 che si è concluso. Un anno letteralmente dominato dall’emergenza Covid, che ha stravolto le abitudini delle persone sul piano sociale ed individuale, provocato enormi difficoltà economiche e sconquassato il mondo della sanità.

L’emergenza, ancora in atto, ha messo brutalmente a nudo tutti i limiti della nostra organizzazione economica e sociale, e, soprattutto, l’inadeguatezza delle scelte politiche attuate nei decenni passati.

Un cambiamento radicale, della cui necessità buona parte del mondo della politica sembra essere persuasa, si può e deve praticare a partire da sanità, infrastrutture, acqua pubblica, tessuto produttivo delle imprese e del commercio, trasporti pubblici, ripartizione di competenze tra Stato e Regioni. Tutti i settori, non a caso, maggiormente esposti alle innumerevoli conseguenze della pandemia.

È in tale ottica che ho voluto caratterizzare il mio operato in questa terribile annata. Infatti, nel corso del 2020, l’azione mia nel Movimento 5 Stelle si è così espressa in sintesi:

  • Interpellanza urgente sulla possibilità di abolizione o revisione del pedaggio su alcuni tratti autostradali
  • Interrogazione e richiesta di intervento al Ministero della Giustizia presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino al fine di migliorare le condizioni di polizia penitenziari e detenuti.
  • Intervento per la gestione dell’emergenza Covid ad Ariano Irpino, con donazione di mascherine all’ospedale Frangipane
  • Impegno attuale e costante per scongiurare i parchi eolici selvaggi
  • Iniziativa, tradottasi nell’art 112 bis del DL “Rilancio”, per l’istituzione di un fondo destinato alle “zone rosse” del centro-sud, istituite durante l’emergenza Covid
  • Ordine del giorno per l’ammodernamento e potenziamento del servizio idrico pubblico
  • Ordine del giorno per l’istituzione della Zona Franca Urbana nelle “zone rosse”
  • Ordine del giorno per i lavoratori impiegati nella pulizia delle scuole
  • Interpellanza urgente al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sui disservizi causati dall’Alto Calore
  • Costruzione dell’alleanza politica-programmatica ad Ariano Irpino, a sostegno del nuovo sindaco Enrico Franza. Un laboratorio politico per il futuro anche a livello nazionale, in cui il Movimento 5 Stelle è forza protagonista
  • Intervento per scongiurare i disservizi nel corso della crisi idrica estiva in Irpinia e nel Sannio
  • Interrogazione al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la piena attuazione del Piano nazionale antineve previsto per la rete autostradale
  • Ordine del giorno per garantire il rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA)
  • Ordine del giorno per implementare e velocizzare le assunzioni del personale sanitario
  • Ordine del giorno per l’estensione delle misure previste dal DL “Calabria”
  • Ordine del giorno per il potenziamento del trasporto pubblico, ecologico e sostenibile e per ulteriori incentivi nelle Zone Economiche Esclusive (ZES)
  • Impegno costante per il ripristino di tutti i reparti negli ospedali interessati dagli allestimenti delle aree Covid, come il Frangipane di Ariano Irpino
  • In ultimo, l’emendamento approvato alla Legge di Bilancio appena approvata dal Parlamento, per lo sblocco di risorse giacenti destinate al completamento della ricostruzione post sisma del 1980. Una misura a beneficio di tanti comuni campani, e soprattutto di quelli dell’Alta Irpinia.

Rivolgo a tutti i cittadini, ed in particolar modo ai miei conterranei, gli auguri per un 2021 migliore, nella convinzione che i prossimi anni della legislatura dovranno approfondire l’impegno del Parlamento e di tutto il Movimento 5 Stelle nella direzione del progresso sociale, economico e culturale del Paese.



Di Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle:

FONTE : Generoso Maraia – Movimento 5 Stelle