Dio solo sa quanta fiducia ha bisogno l’Italia con questo Governo

Ho diversi amici che si svegliano la mattina leggendo l’editoriale di Travaglio. Io no. L’antiberlusconismo è legittimo. Ricordare ai Cittadini di Arcore, la sentenza di Stefano Bontate è giusto, per non farli cadere in errore in cabina elettorale. Ma non puoi guidare ogni tua azione politica unicamente da questo. Ho visto uno spezzone in Tv, di un Travaglio sconsolato, ridicolizzare, il ministero della transizione ecologica, deridere la scelta degli iscritti sul peso di M5S al Governo. “non toccheranno palla”, “non conserveranno nulla con 2-3 ministeri”, “se ne accorgeranno”. Mi chiedo cosa invece conteremmo all’opposizione. Non è mai accaduto nella storia della Repubblica che il gruppo di maggioranza relativa andasse all’opposizione. men che meno per lenire l’orgoglio ferito di un giornalista. L’indignazione è un’energia fortissima per cambiare le cose, ma quando lasci che prenda il sopravvento sui tuoi sentimenti e diventi furia cieca, ti ottunde la mente, ti fa sragionare e perdi il contatto con la realtà. Se ti fai travolgere dalla rabbia, ogni analisi è miope, ogni consiglio è inutile. Molte persone, sono rimaste al Groundhog Day 2020, quando la gente usciva a fare shopping per le vie del centro, a sciare tra le montagne la domenica, i ragazzi andavano a scuola e i parenti si abbracciavano, baciandosi sulle guance. A guardarci indietro di un anno, noi sembriamo marziani sul pianeta Marte e il nostro passato, un trapassato del secolo scorso. Molte persone hanno perso il lavoro o lo stanno perdendo. Molte imprese hanno chiuso. Molti giovani sono chiusi in casa da mesi. Il debito pubblico è schizzato al 160% e l’Italia è diventata un sommergibile a elio in picchiata sulla pista di atterraggio. In una situazione simile, il Capo dello Stato, ha assunto su di sé il comando e ha chiesto al Parlamento di votare il suo uomo. Draghi non gode della mia stima. E’ solo la persona al posto giusto nel momento giusto. Capita che nella vita si facciano scelte così, perché è l’unica cosa da fare. L’ex capo BCE che dirige la spesa del nuovo piano Marshal e tra meno di un anno diventerà presumibilmente capo di Stato, è una bella iniezione di fiducia all’Italia verso il resto del mondo. E Dio solo sa di quanta fiducia ha bisogno l’Italia in questo momento. Stare fuori da un governo che non ha opposizione, che neppure FDI voterà contro perché si asterrà… non significa fare opposizione. Significa fare l’Aventino. Gli Italiani perdonano tutto, ma l’unica cosa che non sanno perdonare, è la coglionaggine. Si chiede Travaglio, quanto conteremo al Governo. Un Governo di FI+LEGA+PD sarebbe tutto sbilanciato a destra. Un Governo con M5S dentro che fa asse con PD e LEU, costituirebbe un blocco più grande. M5S da solo non conterebbe né all’opposizione né dentro questo Governo, ma M5S+PD+LEU, conterebbero. Su questo si sta lavorando.

Stefano Ragusa