DIAMO UNA SVOLTA ALL’EDILIZIA SCOLASTICA METTENDO IN SICUREZZA GLI ISTITUTI

Mettere in sicurezza gli istituti scolastici è una priorità per il MoVimento 5 Stelle.

Il rapporto pubblicato da Cittadinanzattiva, riguardante la sicurezza nelle scuole, evidenzia una situazione nota da tempo al ministero dell’Istruzione: il settore dell’edilizia scolastica è ancora uno dei principali fronti su cui agire.

Dopo anni di tagli e mancati interventi, il governo Conte ha dato inizio alla nostra azione su questo fronte, e siamo al lavoro per proseguire su questo percorso.

270 milioni di euro sono stati stanziati dal dicastero dell’istruzione per i lavori di messa in sicurezza e adeguamento degli spazi e delle aule per la ripresa delle lezioni di quest’anno, e altri 43 milioni sono già a disposizione di Comuni e Province per interventi su solai e controsoffitti degli istituti scolastici.

Nel #PNRR poi, è previsto uno stanziamento totale di quasi 18 miliardi di euro per le scuole italiane: di questi, quasi 4 miliardi sono destinati al grande piano di messa in sicurezza e di riqualificazione dell’edilizia scolastica e ben 800 milioni sono destinati al piano di sostituzione di edifici scolastici e di riqualificazione energetica.

Una cifra molto importante, parte della quale già a disposizione per iniziare i primi interventi, con l’obiettivo di garantire l’agibilità a tutti gli istituti nei prossimi anni ma soprattutto assicurare scuole più sicure, agevoli ed efficienti dal punto di vista energetico.

Siamo al lavoro con l’obiettivo di imprimere una vera e propria svolta che porterà il livello di sicurezza delle nostre scuole a livelli consoni ad un Paese come l’Italia, entro il 2026.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini