DETASSIAMO GLI AUMENTI AI SALARI PER AIUTARE LAVORATORI E IMPRESE

Abbiamo definito un primo pacchetto di proposte da portare avanti per aiutare lavoratori, famiglie e imprese in questo momento di crisi.

A nostro avviso c’è bisogno di un intervento sui salari, indeboliti dall’inflazione, che passi per la detassazione degli aumenti in busta paga, garantendo così un vantaggio sia ai lavoratori sia alle aziende. Secondo alcune stime, chi oggi ha uno stipendio di 1.500 euro netti al mese perde oltre 100 euro in termini di potere d’acquisto.

Un’altra proposta che abbiamo elaborato è quindi quella di abbassare il costo dei beni di largo consumo, azzerando l’IVA su prodotti come latte, carne e pasta e riducendola per le #bollette di gas e luce: ciò è possibile usando il #Cashback.

Riteniamo che le risorse a disposizione non siano sufficienti e che si debba procedere ad uno scostamento di bilancio, come abbiamo chiesto per primi al Governo. 



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini