Derivazioni idroelettriche, Scoccimarro si prende meriti che non ha

“È incredibile come l’assessore regionale all’ambiente, Fabio Scoccimarro, si prenda meriti che non ha” Lo afferma il capogruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale, Mauro Capozzella, commentando le dichiarazioni dell’esponente dell’esecutivo in merito alle concessioni per le grandi derivazioni idroelettriche.

“Scoccimarro stravolge la realtà quando afferma che ‘il FVG ha precorso i tempi rispetto al DDL Concorrenza appena varato dal Governo, nel quale si prevede la regionalizzazione delle grandi derivazioni idroelettriche’ – sottolinea Capozzella -. Un passaggio che invece era contenuto nel decreto Semplificazioni del primo Governo Conte”.

“A quel punto siamo stati proprio noi del MoVimento 5 Stelle a depositare una proposta di legge regionale per sollecitare la Giunta sul tema, visto che si stava rischiando di perdere tempo e di arrivare oltre la scadenza prevista dalla normativa nazionale” ricorda il capogruppo pentastellato.

“Il ddl Concorrenza, invece, ha modificato alcune norme relative alla messa a gara delle concessioni, concedendo anche una proroga per dare tempo alle Regioni di disporre i bandi. Fortunatamente per il Friuli Venezia Giulia – conclude Capozzella -, visto che anche in questo caso l’amministrazione regionale non si sta certo muovendo troppo velocemente”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia