DELEGAZIONE DI PARLAMENTARI NORVEGESI IN CONSIGLIO REGIONALE PER INCONTRARE IL M5S

DELEGAZIONE DI PARLAMENTARI NORVEGESI IN CONSIGLIO REGIONALE PER INCONTRARE IL M5S - m5stelle.com - notizie m5s

DELEGAZIONE DI PARLAMENTARI NORVEGESI IN CONSIGLIO REGIONALE PER INCONTRARE IL M5S - m5stelle.com - notizie m5s

È stata ricevuta oggi in Consiglio regionale una delegazione di trentatre parlamentari norvegesi guidata da Marit Arnstad, Ministro dei trasporti tra il 2012 e il 2013, e Trygve Slagsvold Vedum leader del Partito di Centro (Senterpartiet, SP). Lo scopo dei parlamentari era quello di approfondire la conoscenza sulle origini del Movimento 5 Stelle e sul funzionamento della piattaforma Rousseau, nonché confrontarsi su temi di interesse comune quali: la democrazia diretta, il concetto di legalità, la lotta ai privilegi e la tutela dell’ambiente. Con l’occasione i consiglieri del Movimento 5 Stelle, per conto del Consiglio Regionale, hanno conferito al capo delegazione norvegese l’onorificenza del Pegaso.

“Italia e Norvegia hanno buoni rapporti commerciali e posizioni spesso convergenti sulla maggior parte delle principali questioni internazionali – spiegano i Consiglieri pentastellati – sui diritti umani, sulla lotta alla povertà, sul disarmo e sulla non proliferazione nucleare. Questi grandi temi, le grandi sfide del mondo contemporaneo, richiedono un approccio post ideologico, molto scientifico, molto umano, democratico e sicuramente non parziale ma un approccio olistico che consideri il tutto. Questo è il vero punto che accomuna la visione del vostro gruppo politico e in generale della Norvegia  con la visione del Movimento 5 Stelle.”

“Il Movimento 5 Stelle è un movimento; non è né di centro, né di sinistra e neppure di destra – proseguono i Cinque Stelle – spesso amiamo definirci oltre, oltre le ideologie, oltre gli slogan, siamo per la democrazia diretta e partecipata, e per guidare la transizione da un economia fondata sul petrolio e sulle fonti fossili ad un economia circolare, al 100% rinnovabile, che migliora la qualità della vita dei propri cittadini. Pensiamo che la nostra unica possibilità come Europa ma sopratutto come Italia sia legata alla valorizzazione delle nostre competenze sostenibili, quali: arte, pensiero, cultura, storia che, così come è stato nel rinascimento, possono essere da supporto ad una nuova ripresa del nostro paese.”

“Per far ciò, bisogna dare libertà alle forze creative e liberare l’individuo dall’assillo dello stipendio come mezzo di sostentamento – incalzano i consiglieri – per esempio introducendo un reddito di base garantito, perché un sistema produttivo che spinge tutti i giovani a studiare solo finanza, ingegneria ed altri mestieri utili ci porta in quell’imbuto competitivo dove altri paese emergenti ancora più competitivi di noi ci schiacceranno. E la Norvegia in tutto questo rappresenta un faro.

“Grazie a Beppe Grillo, nostro fondatore, abbiamo conosciuto il coraggio delle vostre scelte. Spesso sul blog “beppegrillo.it” si parla di voi e delle vostre iniziative. Della scelta di abbandonare il carbone al 2030, di vietare la circolazione delle auto Diesel, di investire sulle navi elettriche e in generale sulla mobilità elettrica e sostenibile, di coprire il fabbisogno elettrico al 100% da fonte rinnovabile. La scelta di affrontare la sfida dei cambiamenti climatici per migliorare la qualità della vita delle generazioni presenti e future. La scelta di investire nel welfare, in sanità e istruzione gratuita fino al livello universitario, la scelta di ridurre l’orario di lavoro.”

“Per tutto questo vi ringraziamo. Quando la TOSCANA avrà un governo a 5 stelle questa regione diventerà un po’ più norvegese e sarà, ancora di più, il miglior posto dove vivere e dove investire”.



FONTE : Movimento 5 Stelle Toscana