DECRETOLIQUIDITÀ: UN PILASTRO FONDAMENTALE PER LE NOSTRE IMPRESE

DECRETOLIQUIDITÀ: UN PILASTRO FONDAMENTALE PER LE NOSTRE IMPRESE

Il via libera dell’aula del Senato al Decreto Liquidità chiude settimane di lavoro importanti sul fronte parlamentare, grazie alle quali il testo è stato migliorato ed adeguato alle esigenze del nostro tessuto produttivo: un provvedimento chiave, per dare alle nostre imprese gli strumenti finanziari necessari per affrontare le problematiche causate dall’emergenza sanitaria.

L’apporto del Parlamento è stato decisivo: nel corso dell’iter si è elevata la soglia dei prestiti garantiti al 100% da 25 a 30 mila euro, da restituire in dieci anni e non in sei, come originariamente previsto, ed è stato ridotto ulteriormente il tasso di interesse massimo che le banche possono richiedere.

Per i prestiti tra i 30 mila e gli 800 mila euro, inoltre, l’intervallo di tempo di restituzione è stato addirittura portato su base trentennale.

Con questo decreto, si è cercato il più possibile di far aderire gli interventi alla realtà, e le commissioni parlamentari hanno apportato i dovuti accorgimenti sulla base delle indicazioni arrivate dalle diverse realtà produttive.

Il lavoro da fare è ancora tanto e anche nel #DecretoRilancio saranno presenti interventi massicci per tantissime attività, al fine di dare la spinta decisiva al nostro Paese in tutti i suoi ambiti, con ben 55 miliardi messi sul piatto.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini