DECRETO SEMPLIFICAZIONI: LE MISURE APPROVATE

Nel corso dell’esame alla Camera del Decreto Semplificazioni, ci siamo battuti per migliorare il testo e siamo riusciti ad ottenere alcuni importanti risultati: dai vaccini all’ambiente, dal Superbonus ai risparmi in bolletta per i cittadini.Ecco solo alcune delle proposte avanzate dal Movimento e approvate col voto finale al provvedimento:

LICENZE OBBLIGATORIE Via libera alla norma, da noi fortemente voluta, che introduce in Italia lo strumento delle licenze obbligatorie per farmaci e dispositivi medici: un primo passo verso la sospensione dei brevetti in nome di un giusto equilibrio tra diritto alla salute e un compenso giusto da corrispondere alle aziende per il loro operato.

AMBIENTE Tra tante difficoltà, abbiamo portato a casa alcuni successi anche sul fronte ambientale: dall’emendamento sui dragaggi sostenibili nei porti e nei bacini idrici a quello che consente di fissare piccoli impianti fotovoltaici anche su strutture diverse dagli edifici, dalla norma che si tradurrà in uno stop all’eolico selvaggio, all’emendamento sul recupero degli imballaggi.

SUPERBONUS Abbiamo semplificato il Superbonus 110% e siamo intervenuti sulle eventuali irregolarità emerse dai controlli: le violazioni formali non pregiudicheranno tutto il Superbonus ma peseranno solo sull’irregolarità riscontrata, mentre in caso di violazioni il beneficio decadrà solo in relazione alla parte contestata e non su tutta l’agevolazione. Previste anche deroghe sulle distanze minime con edifici di altra proprietà, sulla C.I.L.A. per l’inizio dei lavori, sul periodo di residenza per i cittadini che acquistano un’abitazione sulla quale sono in programma lavori agevolati con il Superbonus, esteso da 18 a 30 mesi.

IL PNRR Abbiamo introdotto numerosi interventi relativi alla gestione del PNRR: un nostro emendamento, ad esempio, garantirà un maggiore controllo sulla gestione dei fondi del Recovery Plan, valorizzando il ruolo dell’Autorità anticorruzione.

LE BOLLETTE Le famiglie non si ritroveranno più in bolletta oneri che derivano da debiti non pagati da alcuni venditori, e che finora venivano coperti spalmandoli sull’intera clientela: milioni di euro finora caricati sui cosiddetti oneri generali di sistema, ora diventano un risparmio per le famiglie.

ALTRE NORME Abbiamo difeso i fondi per le aree interne e le zone montane del Sud, introdotto l’Anagrafe nazionale dell’istruzione e quella degli studenti universitari, semplificato i procedimenti per l’utilizzo dei beni confiscati alle mafie e quelli per la presentazione delle liste elettorali. A tale proposito, abbiamo fatto in modo che le liste dei candidati possano essere presentate 75 giorni prima del voto, per dare il tempo alla commissione Antimafia di operare le opportune verifiche. Inoltre, abbiamo previsto la firma digitale per i referendum e le proposte di legge di iniziativa popolare, introdotto semplificazioni per le start-up, le Pmi innovative, per l’agricoltura, la pesca e il terzo settore.

DECRETO SEMPLIFICAZIONI: LE MISURE APPROVATE - M5S notizie m5stelle.com



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini