Dalla parte dei più deboli, dalle persone agli animali

Il mio contributo sul Corriere Della Sera Roma, come candidata uninominale che comprende municipio VII, parte del municipio VIII e Ciampino.

Ecco l’articolo, cosa ne pensate? ⤵️⤵️⤵️

Come Movimento 5 Stelle ci siamo sempre battuti per garantire i diritti di tutti, soprattutto dei più deboli. Ancora oggi esistono troppe disuguaglianze: tra uomo e donna, tra le diverse fasce sociali, tra giovani e meno giovani, tra lavoratore e lavoratore. Sono disuguaglianze che generano tensioni sociali, ma anche difficoltà di sviluppo culturale ed economico a danno di tutta la collettività.
E’ un tema che conoscono bene i cittadini delle periferie romane, come quelle che appartengono al mio collegio uninominale.

E quando si parla di qualità della vita non si può non parlare anche di ambiente e quindi di salute. Grazie al Movimento 5 Stelle la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli animali è in costituzione. Questo significa che d’ora in avanti bisognerà tener conto delle conseguenze di ogni scelta politica, e degli effetti che avrà sugli ecosistemi, pensando anche alle future generazioni. Una svolta epocale, che indica una strada: c’è infatti ancora molto da fare in tema di tutela dei diritti degli animali. Una questione che mi sta particolarmente a cuore, a cui mi sono dedicata con grande passione in questa legislatura e che vede il Movimento 5 Stelle in prima linea, con un programma all’avanguardia.

Un programma condiviso con i nostri iscritti e con i nostri militanti che difendono ogni giorno i valori del Movimento, a cominciare dall’esclusivo interesse per i cittadini. Principi che sono rappresentati al meglio dal nostro leader, Giuseppe Conte.



Di Francesca Flati:

FONTE : Francesca Flati