CS M5S: Assessore Sacchetti, chiesta verifica su presunta incompatibilità

In data odierna abbiamo rimesso all’attenzione dell’attuale Segretario Generale Alfonso Pisacane un documento con il quale chiediamo che venga approfondito con urgenza il presunto stato di incompatibilità tra l’incarico di assessore del Comune di Arezzo e il ruolo di dirigente di Csai dell’ingegnere Marco Sacchetti, nominato con Decreto del Sindaco n. 2020/100 del 15 ottobre 2020 con deleghe a ciclo dei rifiuti, ciclo delle acque, protezione civile, interventi strategici e ambiente.

Il Movimento 5 Stelle ricorda che nella precedente consiliatura era già stata presentata una mozione di sfiducia all’assessore Sacchetti (Prot. 46581 del 19.04.2016), con la stessa motivazione. 

Con delibera n. 1304 del 14/12/2016 l’Anac (Autorità Nazionale Anti Corruzione) riteneva valide e applicabili le nostre osservazioni. Tuttavia il regime transitorio, previsto dal Legislatore con l’art. 29 ter del D.L. n. 69/2013, non consentiva, in prima applicazione, di dichiarare l’incompatibilità tra la carica di assessore dell’ingegnere Marco Sacchetti e l’incarico dirigenziale dello stesso presso Csai, una società privata in controllo pubblico che opera nel ciclo integrato dei rifiuti e gestisce le discariche di Terranuova e Castiglion Fibocchi.

Dopo aver nuovamente analizzato tutta la documentazione, abbiamo deciso di depositare un’altra richiesta, in quanto a nostro avviso non è più configurabile la prima applicazione.

Movimento 5 Stelle

CS M5S: Assessore Sacchetti, chiesta verifica su presunta incompatibilità



Di Movimento 5 Stelle Arezzo:

FONTE : Movimento 5 Stelle Arezzo