Crac Deiulemar, si estenda fondo indennizzo agli obbligazionisti

A nome dei cittadini torresi vittime del crac Deiulemar abbiamo inoltrato una lettera al Ministro dell’Economia e delle Finanze, On. Daniele Franco. Il contenuto è coinciso e diretto. Si richiede di ampliare il Fondo Indennizzo Risparmiatori (FIR) così da poter riconoscere lo status di truffati anche agli obbligazionisti Deiulemar. Le modalità sono ben strutturate nella proposta di Legge presentata dall’On. Luigi Gallo. Per poter meglio illustrare la vicenda che ha stravolto l’economia della nostra Città abbiamo richiesto un incontro istituzionale. Tale iniziativa è in linea con l’impegno preso dall’Amministrazione di mantenere alto il livello di attenzione sulla tematica e di spronare gli Enti sovraordinati nella speranza di veder soddisfatta la voglia di giustizia e di ripristino del danno subito dai nostri concittadini. Ho più volte affermato che questa è una battaglia di tutta la comunità torrese, senza colore politico, né bandiera. La mia delega ne è un esempio. Oppositore di questa squadra di governo cittadino e portavoce di un progetto alternativo, ma che col Sindaco reclama che venga ridata dignità ai torresi. In attesa di un celere riscontro, valuteremo l’opportunità di coinvolgere anche la Commissione parlamentare di Inchiesta sul sistema bancario e finanziario e di lanciare una petizione popolare a sostegno della Proposta di Legge, nell’ottica della sempre più crescente pressione politica in merito.

Di Vincenzo Salerno – Consigliere Comunale Torre del Greco



Di Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati:

FONTE : Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati