Covid19: soccorsi da Tirana all’Italia con l’Aeronautica Militare

La scorsa notte l’Aeronautica Militare ha effettuato un trasporto in biocontenimento da Tirana per riportare a casa due italiani affetti da Covid-19.

Il volo, effettuato da un C130J della 46ª Brigata Aerea, ha permesso ai pazienti di avere tutta l’assistenza medica necessaria, grazie alla presenza di una equipe medica specializzata della nostra Arma azzurra, e di essere trasportati su delle barelle isolanti.

Il trasporto è stato richiesto dal COAU (Centro Operativo Aereo Unificato) della Protezione Civile ed è stato coordinato dal Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico.

Le nostre Forze Armate continuano ad essere al servizio del Paese per contrastare l’emergenza sanitaria e stanno mettendo in campo uno sforzo straordinario impiegando, solo nella seconda ondata, una media giornaliera di 1141 militari per un totale di 65.058 uomini e attività in atto, che vanno dal supporto logistico a quello tecnico sanitario.
I team interforze, inoltre, si avvalgono di 366 medici e 700 infermieri che operano nei Drive Through Difesa, per sostenere le strutture sanitarie militari e civili e agli ospedali da campo.

Continuiamo cosi!



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo