Così abbiamo tutelato lo stato di salute del nostro mare e dei cittadini

Così abbiamo tutelato lo stato di salute del nostro mare e dei cittadini

#StorieGuerriere è la rubrica del Blog delle Stelle dedicata alle iniziative portate avanti in questi anni da attivisti e portavoce locali del MoVimento 5 Stelle che hanno generato risultati positivi concreti e tangibili per il loro territorio o per i cittadini che lo abitano. L’impegno e la generosità di cittadini attivi che hanno portato un valore aggiunto per il nostro Paese.
Inviate la vostra storia guerriera a bit.ly/storieguerriere


a cura del gruppo del MoVimento 5 Stelle di Crotone

• IL PROBLEMA

In Calabria, l’inquinamento delle acque marine è imputabile, prevalentemente, al malfunzionamento dei depuratori e delle reti fognarie ormai vetuste.

Il MoVimento 5 Stelle è da sempre attento a queste problematiche e attua azioni concrete a tutela dell’ambiente e alla salvaguardia delle coste. La portavoce del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Europeo Laura Ferrara e il portavoce del MoVimento alla Camera dei Deputati Paolo Parentela si sono attivati affinché venissero adottate in Calabria misure volte alla tutela delle acque marine, chiedendo più volte alla Regione di intervenire e arginare il fenomeno. Il loro impegno è stato di stimolo per l’attività portata avanti sul territorio dal MoVimento 5 Stelle di Crotone.

• L’INIZIATIVA

Gli attivisti di Crotone, insieme ai consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle, hanno iniziato un’attività di monitoraggio e informazione sullo stato di salute del mare crotonese. L’iniziativa, fortemente voluta e portata avanti da un attivista biologo, è stata accolta con grande entusiasmo da tutta la comunità cittadina, da sempre innamorata del suo mare. L’attività informativa e di controllo è stata finalizzata soprattutto alla tutela della salute dei bagnanti. L’obiettivo principale è stato quello di sensibilizzare la collettività sullo stato di inquinamento del nostro mare, invitando chi di competenza ad effettuare controlli più frequenti, e quindi maggiormente rappresentativi, dando così risposta alla legittima richiesta di informazioni da parte della cittadinanza.

Per tre anni nei mesi di luglio e agosto abbiamo prelevato con cadenza settimanale campioni di acqua dal nostro mare, facendoli poi analizzare da un laboratorio autorizzato. Quando gli esiti non sono risultati conformi alle tabelle previste dalla normativa vigente, abbiamo inviato il report del laboratorio alle autorità competenti per le valutazioni del caso. Di volta in volta abbiamo redatto un comunicato stampa per informare la popolazione sul risultato e alla fine di ogni stagione estiva abbiamo stampato una brochure facendo il report di tutte le analisi effettuate.

• IL RISULTATO

I cittadini hanno preso finalmente coscienza dello stato di salute del nostro mare e di quanto ciò possa essere importante per la tutela del loro stesso stato di salute. E il gruppo del MoVimento 5 Stelle di Crotone è diventato per loro fonte affidabile di informazione e tutela della salute del cittadino.   

• COSA SERVE PER REPLICARE L’INIZIATIVA?

1- individuare un laboratorio autorizzato a fare analisi delle acque del mare

2- effettuare una raccolta fondi, lanciandola anche on line

3- redigere i comunicati stampa appena disponibili i report del laboratorio, e diramarli anche sui social, facendo rete fra gli attivisti

4- preparare una brochure con la descrizione dell’iniziativa, commentando i risultati ottenuti

5- a fine stagione fare una conferenza stampa per raccontare i risultati ai cittadini.

Il mare è una risorsa preziosa. Prendiamocene cura. 

Ti è piaciuta questa Storia Guerriera? Clicca qui per scoprirne altre! 



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle