Così abbiamo ridisegnato la mobilità urbana all’insegna della sostenibilità

Così abbiamo ridisegnato la mobilità urbana all’insegna della sostenibilità

Le storie guerriere sono storie che ci insegnano come sia possibile, con forza e tenacia, cambiare realmente le cose. Storie che possono essere di ispirazione ed esempio.

Per oltre un anno abbiamo raccontato in questa rubrica le battaglie combattute sul territorio dai portavoce e attivisti del MoVimento 5 Stelle. Ora vogliamo farvi conoscere le storie guerriere portate avanti dai sindaci e dagli assessori del MoVimento che ogni giorno si impegnano per cambiare il volto delle città che amministrano e dare un nuovo futuro ai loro cittadini.


A cura di Adriano Zuccalà, Sindaco del Comune di Pomezia, amministrato dal MoVimento 5 Stelle

• IL PROBLEMA

Pomezia è una città di 65mila abitanti che si trova a Sud di Roma ed è uno dei poli industriali e innovativi più importanti del Lazio.

In questi 7 anni di Amministrazione abbiamo cercato di raggiungere un obiettivo ambizioso: creare una città a misura di cittadino e a misura di utenza debole. Vogliamo una città bella, vivibile, a basso impatto ambientale e stiamo lavorando per costruire un futuro migliore da lasciare ai nostri figli.

• L’INIZIATIVA

In un’ottica di miglioramento della qualità della vita in ambito urbano abbiamo messo a punto una serie di interventi di moderazione del traffico e di zone a velocità limitata per minimizzare i rischi di incidentalità, decongestionare e migliorare il traffico veicolare.

Ci siamo concentrati sull’abbattimento delle barriere architettoniche e sulla creazione di nuovi percorsi ciclopedonali che potessero favorire forme di spostamento alternative all’auto. È nostra intenzione incentivare l’utilizzo di bicicletta, monopattini e tagliare i consumi energetici.

Vogliamo investire sulla mobilità sostenibile ponendo sempre in primo piano la sicurezza stradale e lavoriamo con un’attenzione particolare rivolta agli aspetti ambientali.

• IL RISULTATO

Pomezia oggi può considerarsi una città a mobilità ciclabile. Poche settimane fa abbiamo finalmente completato il percorso ciclopedonale cittadino e chiuso il primo anello ciclabile collegando più quartieri in piena sicurezza.

Un progetto che vuole migliorare la qualità architettonica delle aree interessate incrementando i servizi presenti. Stiamo riqualificando le strade cittadine sottraendo spazio alle auto e restituendolo alla cittadinanza: abbiamo rifatto alcuni marciapiedi esistenti ampliandone gli spazi, abbattuto le barriere architettoniche, realizzato attraversamenti pedonali/ciclopedonali rialzati e potenziato l’impianto d’illuminazione pubblica.

Ma non basta. Abbiamo deciso di concentrarci anche sulla mobilità elettrica e oggi, con orgoglio, possiamo considerarci una città da record in materia con circa 60 punti di ricarica per auto con una media di circa 1 punto di ricarica ogni 1.300 abitanti. Dotare l’intero territorio comunale di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici equivale a diffondere l’utilizzo dei mezzi a zero emissioni, investendo sul nostro futuro.

La mobilità sostenibile rappresenta per noi una scommessa vincente: un nuovo modo di muoverci, spostarci e vivere la quotidianità favorendo i trasporti green e minimizzando l’impatto ambientale. Siamo già pronti per presentare un nuovo e importante progetto che possiamo definire la pista ciclabile per eccellenza: una linea che collega Pomezia centro al nostro litorale di Torvaianica.

• COSA SERVE PER REPLICARE L’INIZIATIVA?

Ridisegnare la mobilità urbana è un percorso difficile e complesso, dotare un territorio delle giuste infrastrutture ha bisogno di tempo. Bisogna partire da un cambiamento di mentalità e lavorare nell’ottica di modificare gli spostamenti da vettura a green.

È necessario avere una visione a lungo termine, amare il proprio territorio e investire tempo e risorse per renderlo un posto migliore. Vogliamo che chi abita a Pomezia abbia qui tutto ciò di cui ha bisogno per vivere serenamente: collegamenti rapidi, strade sicure, aree verdi. In una parola la città del futuro: moderna e sostenibile. Noi ci siamo e continueremo a lavorare in questa direzione.


Ti è piaciuta questa Storia Guerriera? Clicca qui per scoprirne altre! 



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle