Così abbiamo assistito i cittadini durante l’emergenza Coronavirus

Così abbiamo assistito i cittadini durante l’emergenza Coronavirus

#StorieGuerriere è la rubrica del Blog delle Stelle dedicata alle iniziative portate avanti in questi anni da attivisti e portavoce locali del MoVimento 5 Stelle che hanno generato risultati positivi concreti e tangibili per il loro territorio o per i cittadini che lo abitano. L’impegno e la generosità di cittadini attivi che hanno portato un valore aggiunto per il nostro Paese.
Inviate la vostra storia guerriera a bit.ly/storieguerriere



a cura di Angelo Di Prisco e del gruppo 5 Stelle “Call to Action” di Pompei

• IL PROBLEMA

La crisi socio/sanitaria causata dalla diffusione del virus Covid-19, ha amplificato il disagio delle famiglie, soprattutto quelle meno abbienti, con il conseguente incremento delle richieste di aiuto anche da quanti sono stati colti dalla improvvisa emergenza che ha colpito il Paese. Tutto ciò nonostante le attività di sostegno da parte dei Servizi Sociali di Pompei.

• L’INIZIATIVA

Il nostro Gruppo, constatata la difficoltà da parte dell’amministrazione comunale, in questa fase anche commissariata, nel garantire la distribuzione degli aiuti a quanti ne avevano manifestato il bisogno, ha deciso di attivarsi per dare un contributo attivo e diretto. Abbiamo dunque, attraverso la pubblicizzazione sui social network e sui giornali online, reclutato diversi volontari che poi si sono occupati di contribuire alla distribuzione ai più bisognosi, in ogni angolo della città, dei prodotti alimentari messi a disposizione dai Servizi Sociali e dai donatori che hanno aderito alle varie iniziative di raccolta della spesa.

• IL RISULTATO

In soli tre giorni sono stati consegnati oltre 300 aiuti alimentari in ogni angolo della città, con il solo obiettivo di non lasciare nessuno privo di questa preziosa opportunità.

I nostri cittadini bisognosi sono stati  attesi, raggiunti al telefono, cercati presso parenti, per le strade, dai vicini, ovunque, pur di non lasciarli senza. In tre giorni sono stati toccati con mano tanti bisogni, tanta umanità e dignità da solcare l’animo di ognuno di noi. Ogni consegna è stata un’iniezione di energia, ogni sorriso ricevuto la spinta per riprendere il cammino verso quella successiva.

Non verranno dimenticati facilmente quei giorni. Come non verranno dimenticati i tanti volontari e tutto il team dei Servizi Sociali di Pompei, persone con un cuore enorme che da anni seguono i cittadini bisognosi con grande impegno e attenzione nel rispetto degli obblighi istituzionali.

• COSA SERVE PER REPLICARE L’INIZIATIVA?

Le azioni messe in campo sono state diverse.

Attraverso i Social network e le applicazioni di messaggistica si è svolta la prima attività per il reclutamento dei volontari (seppure in un momento di forte allarme sanitario, attraverso la pubblicazione di post e l’inoltro di messaggi in rapida successione che hanno incontrato anche la collaborazione delle redazioni dei giornali online locali e delle varie associazioni operanti in città tra le quali vanno citate l’Associazione Carabinieri, il Forum dei Giovani, la Misericordia ed il Comitato Civitates Pompei.

La seconda attività è stata quella di formare i volontari sull’utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuali per poter garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti.

Successivamente si è provveduto a coordinare tutti i volontari intervenuti per lo stoccaggio e la distribuzione “porta a porta” dei prodotti alimentari.


Ti è piaciuta questa Storia Guerriera? Clicca qui per scoprirne altre! 

L’articolo Così abbiamo assistito i cittadini durante l’emergenza Coronavirus proviene da Il Blog delle Stelle.



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle

(Visited 1 times, 1 visits today)