Corte Lussemburgo contro vitalizi, schiaffo a Paniz

Corte Lussemburgo contro vitalizi, schiaffo a Paniz

“La sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea contro il ricorso che si opponeva al taglio dei vitalizi per gli europarlamentari è uno schiaffo alla Casta e al suo strenuo avvocato difensore, Maurizio Paniz”. Lo affermano i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia.

“Fin dal momento della sua nomina a presidente di Autovie Venete, abbiamo sottolineato l’inopportunità, anche simbolica, di una scelta che andava a premiare chi negli anni si è sempre battuto per difendere l’odioso privilegio del vitalizio, di cui Paniz è peraltro un beneficiario” aggiungono i consiglieri pentastellati.

“La pronuncia della Corte di Lussemburgo, che conferma la legittimità del taglio del vitalizio – conclude la nota del Gruppo consiliare – da un lato non può che far piacere a chi, come gli esponenti del MoVimento 5 Stelle, hanno combattuto da sempre certi privilegi, dall’altro fa riemerge la perplessità su alcune nomine della Giunta Regionale che sanno più di restaurazione che di cambiamento”.







Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia