Coronavirus: lo straordinario lavoro dell’Aeronautica Militare

Arma azzurra, sin dall’inizio dell’emergenza Covid-19, sono stati coinvolti nel rimpatrio dei nostri connazionali da Whuan e da diversi Paesi europei. In modo particolare è stato fondamentale il boeing KC767, utilizzato per trasporti in biocontenimento per pazienti sedati e intubati e per il trasporto di passeggeri per lunghe tratte.

Oggi, in una seconda fase, l’Aeronautica si sta occupando anche del trasporto di mascherine ed altro materiale sanitario.

Ascoltate le parole della giovane pilota che, con determinazione e coraggio, ci racconta il privilegio di essere parte delle grande famiglia delle Forze armate ??

L’esperienza di Adelia, giovane Capitano di 33 anni e piloda del 14° Stormo

Adelia ci racconta lo straordinario lavoro portato avanti dalla nostra Aeronautica Militare. Giovane Capitano di soli 33 anni e pilota del 14° Stormo in questo video parla della sua significativa esperienza e di quella dei suoi colleghi.I reparti dell’Arma azzurra, sin dall’inizio dell’emergenza Covid-19, sono stati coinvolti nel rimpatrio dei nostri connazionali da Whuan e da diversi Paesi europei. In modo particolare è stato fondamentale il boeing KC767, utilizzato per trasporti in biocontenimento per pazienti sedati e intubati e per il trasporto di passeggeri per lunghe tratte. Oggi, in una seconda fase, l’Aeronautica si sta occupando anche del trasporto di mascherine ed altro materiale sanitario. Ascoltate le parole della giovane pilota che, con determinazione e coraggio, ci racconta il privilegio di essere parte delle grande famiglia delle Forze armate ??

Pubblicato da Angelo Tofalo su Venerdì 17 aprile 2020



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo