CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO: IN ARRIVO I PRIMI PAGAMENTI PER 203MILA DOMANDE

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO: IN ARRIVO I PRIMI PAGAMENTI PER 203MILA DOMANDE

Dal 15 giugno, giorno dell’apertura del canale dedicato, sono più di 900 mila le domande del contributo a fondo perduto inviate all’Agenzia delle Entrate.

L’Ente ha confermato che i primi pagamenti partiranno oggi per 203mila istanze, il cui importo complessivo è pari a 730 milioni di euro: le somme verranno accreditate direttamente sui conti correnti di imprese, commercianti e artigiani.

Risultano essere più di 145mila le istanze presentate dal settore “Commercio al dettaglio”, quasi 107mila quelle del comparto “Ristorazione”, mentre i lavori di costruzione superano le 88mila istanze, 37mila quelle del “commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli”, oltre 5mila quelle delle agenzie di viaggio.

Il contributo a fondo perduto può essere richiesto dai titolari di partita Iva che esercitano attività d’impresa o di lavoro autonomo entro il 13 agosto 2020, con i seguenti requisiti: il conseguimento, nell’anno 2019 di un ammontare di ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019.

L’emergenza economica conseguente a quella sanitaria da #Covid19 ha messo in ginocchio molte attività economiche, da cui la necessità di assicurare un aiuto pubblico che possa ripristinare le condizioni di sopravvivenza delle imprese e dei lavoratori autonomi.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini