CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO: EROGATI OLTRE 2,9 MILIARDI DI EURO, PIÙ DI 890MILA LE ISTANZE PAGATE

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO: EROGATI OLTRE 2,9 MILIARDI DI EURO, PIÙ DI 890MILA LE ISTANZE PAGATE

Dal 15 giugno, giorno dell’apertura del canale dedicato dell’Agenzia delle Entrate, sono più di 890 mila gli ordinativi di pagamento emessi per un importo complessivo 2,9 miliardi di euro: le somme sono state accreditate direttamente sui conti correnti di imprese, commercianti e artigiani.

Un intervento previsto nel #DecretoRilancio che, assieme al #DecretoLiquidità e al #CuraItalia, ha composto gli interventi del Governo nella prima fase dell’emergenza per far fronte alle conseguenze della pandemia in corso.

Ad oggi sono 1.208.085 le istanze di contributo a fondo perduto provenienti da tutto il territorio nazionale: quasi 343 mila le domande presentate dal “commercio all’ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli”, oltre 164 mila quelle relative ai “servizi di alloggio e di ristorazione”, 162 mila le istanze provenienti dal comparto “lavori di costruzione”; superano quota 143 mila quelle delle “attività manifatturiere”, 42 mila le istanze delle “agenzie di viaggio”, 40 mila quelle del “trasporto e magazzinaggio”, più di 35 mila quelle delle “attività immobiliari”.

Inoltre dal 1° luglio è partito anche il taglio del cuneo fiscale, è stato cancellato il pagamento del saldo e della prima rata dell’acconto Irap, rimosso Tosap, Cosap, garantito un credito d’imposta per gli affitti commerciali, implementato l’#Ecobonus e il #Sismabonus al 110% che il Parlamento sta ulteriormente migliorando, e stiamo lavorando sul #DecretoSemplificazioni, che darà una ulteriore spinta al nostro Paese.

Tutte misure che il Governo ha fortemente voluto e che ha costruito per essere più risolute e più rapide possibili.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini