continuiamo a lavorare per il bene dei cittadini e delle famiglie.

Come ha detto Papa Francesco, “se le famiglie ripartono tutto riparte”. Il MoVimento 5 Stelle ha lavorato e sta lavorando per questo. Da sempre infatti il benessere di donne e uomini, mamme e papà è al centro della nostra azione.
Da quando siamo alla guida del Paese, sono stati tanti i risultati che abbiamo raggiunto proprio per garantire alle famiglie – con particolare riguardo a quelle più in difficoltà – un aiuto concreto.
Grazie al Reddito di Cittadinanza, ad esempio, oggi vengono tutelati oltre 1,3 milioni di nuclei per 3,2 milioni di persone. Per non lasciare nessuno indietro, durante la pandemia abbiamo introdotto il Reddito di Emergenza, che ha già sostenuto più di 330mila famiglie e che sarà ulteriormente prorogato con il decreto Sostegni bis, ed esteso il periodo di fruizione del congedo parentale.
Nei prossimi mesi, inoltre, entrerà in vigore l’assegno unico e universale. Una misura che abbiamo fortemente voluto e portato avanti, diventata realtà durante il Governo Conte II. Un intervento importante per tante mamme e papà, di cui beneficeranno anche i lavoratori autonomi e gli incapienti, che contiene un messaggio rivolto a tutti coloro che rinunciano a diventare genitori per paura di non riuscire ad affrontare i costi: lo Stato è al vostro fianco.
Ancora, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza potenzieremo come mai fatto prima il sistema di welfare. Con un investimento di 4,6 miliardi di euro, supereremo i ritardi che il nostro Paese sconta nell’offerta di asili nido (consentendo la creazione di circa 230mila posti) e servizi educativi per l’infanzia. In questo modo, puntiamo non solo a ridurre i divari territoriali ma, anche e soprattutto, ad aumentare il tasso di partecipazione delle donne al mercato del lavoro.
Il nostro impegno non si ferma qui: continuiamo a lavorare per il bene dei cittadini e delle famiglie.

Paolo Parentela