Continueremo a lavorare senza sosta

La lezione più importante che possiamo trarre da questa tornata elettorale è l’enorme disaffezione di buona parte degli italiani nei confronti della politica. L’astensionismo che sfiora il 60% deve preoccuparci tutti, chi festeggia e chi arranca, perché fotografa uno scollamento preoccupante. Dovuto, tra le altre cose, allo scarso interesse da parte di molti partiti ai problemi reali della popolazione.

In questo scenario, il Movimento 5 Stelle ha un compito difficile. Rispondere a chi non crede più nella politica fornendo soluzioni concrete, che guardano al futuro. Con la guida di Giuseppe Conte e una nuova organizzazione la nostra forza politica può tornare ad accendere entusiasmo e instillare fiducia.

Continueremo a lavorare senza sosta, rispettando i valori che ci contraddistinguono, ma consapevoli della strada che abbiamo percorso fino ad oggi, facendo tesoro di tutto.
Infine, un ringraziamento doveroso va a due donne straordinarie, Chiara Appendino e Virginia Raggi, che con coraggio e determinazione hanno contribuito a migliorare il volto di due città che il mondo ci invidia.

Anna Bilotti