CONTE a Pordenone per Zanolin, Sut: “Non passerella politica ma ripartenza dai territori”

Pordenone, 27 settembre – Il Presidente del MoVimento 5 Stelle Giuseppe Conte sarà a Pordenone – mercoledì 29 settembre – a sostegno della lista del M5S e del candidato a sindaco del capoluogo, Gianni Zanolin. Ad affiancarlo, il Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli e la Viceministro allo Sviluppo Economico Alessandra Todde.
L’arrivo di Conte è previsto in mattinata, quando – alle 10.50 – incontrerà Zanolin in piazza Pescheria.
Subito dopo, la medesima piazza ospiterà il punto stampa, in programma alle 11.00 per la durata di circa 10 minuti.
A seguire avrà inizio un percorso per le vie cittadine, durante il quale il Presidente Conte avrà modo di incontrare la cittadinanza pordenonese: il percorso prevede il passaggio lungo via Cesare Battisti fino a Corso Vittorio Emanuele, dove raggiungerà il gazebo del M5S in piazza Cavour – poco prima delle 12.
Così commenta la visita di Conte, il deputato pordenonese del M5S, Luca Sut: “L’arrivo di Conte in città è motivo di grande soddisfazione. Non si tratta solo di un momento elettorale, ma del compimento di una fase cruciale per la nostra forza politica che ritrova una guida forte e autorevole. La ripartenza dai territori non è una passerella politica, ma rinsalda la vicinanza del MoVimento ai luoghi in cui è nato. Nelle piazze, tra la gente, con l’obiettivo di portare al meglio nelle istituzioni le istanze non di pochi, ma di tutti. Dai diritti sociali già in essere come il reddito di cittadinanza a quelli da acquisire come il salario minimo, fino alle battaglie locali per la rinascita delle città, il M5S c’è. A Pordenone continueremo ad essere l’anima ecologista dell’amministrazione, in linea con le politiche di sostenibilità ambientale portate avanti a livello nazionale. Abbiamo iniziato il nostro viaggio verso la transizione ecologica, del sistema produttivo e dell’energia. Continuiamo dunque a portare sui territori le medesime visione e azione, adeguando anche la Giunta cittadina con il passaggio dall’Assessorato all’Ambiente a quello alla Transizione ecologica. Non dimentichiamo che con il PNRR ci saranno ingenti risorse finanziarie da destinare agli obiettivi della transizione e i Comuni avranno un ruolo centrale nella loro realizzazione. Per questo, il M5S di Pordenone non intende farsi trovare impreparato e inserisce la proposta tra i punti fondanti del suo programma”.



Di pordenone5stelle.it:

FONTE : pordenone5stelle.it