Consultazioni bilaterali Italia-Vietnam

L’Italia guarda con grande attenzione alle relazioni con il Vietnam, uno dei più importanti Paesi del Sud-est asiatico e un membro chiave dell’ASEAN.
Inoltre, con un interscambio annuo di circa 4 miliardi di euro, il Vietnam rappresenta il nostro principale partner nella Regione.

Su questi basi ho condotto, insieme al Vice Ministro degli Affari Esteri To Ang Dung, le Consultazioni bilaterali Italia-Vietnam.

Oltre al tema prioritario della ripresa economica post Covid abbiamo parlato di diritti umani, adozioni internazionali, cooperazione nei settori della difesa, dello spazio, delle tecnologie, la ripresa del turismo, le cooperazioni in campo farmaceutico ed agroalimentare, oltre alla collaborazione in materia di cambiamento climatico ed energie rinnovabili, compresa la partecipazione alla CoP26.

Centrale è stato il tema del partenariato di sviluppo tra Italia e ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico), lanciato l’anno scorso e sul quale ho personalmente investito tante energie, e lo scenario regionale nel Sud-Est asiatico, in particolare la questione del colpo di Stato in Myanmar.
Al termine delle Consultazioni, abbiamo anche firmato il Piano d’Azione 2021-2022, che fissa i contenuti del partenariato strategico tra i nostri due Paesi fino al 2023.

Manlio Di Stefano