Consegnato il Logo dell’Autorità nazionale Galileo PRS

Consegnato il Logo dell’Autorità nazionale Galileo PRS

24 Luglio 2020

Si è svolta oggi a Palazzo Chigi la cerimonia di consegna al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al Sottosegretario Riccardo Fraccaro, del Logo dell’Autorità nazionale Galileo PRS. 

L’Autorità nazionale Galileo PRS, istituita presso la presidenza del Consiglio dei Ministri – all’Interno dell’Ufficio del Consigliere Militare – è l’elemento di organizzazione nazionale che esprime la volontà dell’Italia di utilizzare il Servizio Pubblico Regolamentato di Galileo – cosiddetto Galileo PRS – e l’obbligo di assicurare alla Commissione Europea, che tale utilizzo sia conforme alle norme di sicurezza previste dalla Decisione 1104/2011/UE e discendenti norme minime comuni.

Il Servizio Galileo PRS è il servizio di navigazione e sincronizzazione più sicuro tra quelli offerti dal sistema satellitare europeo Galileo ed è riservato agli utenti autorizzati dai Governi, per applicazioni duali che richiedono una garanzia di sicurezza e di assoluta affidabilità, anche nelle situazioni più gravi di crisi. Il servizio PRS fornisce all’utente in qualunque parte del mondo, informazioni di Posizione, Navigazione e Tempo sicure e protette da attacchi intenzionali. Il servizio PRS è attualmente in fase di sperimentazione e – nella misura in cui sarà utilizzato dal Governo italiano – contribuirà alla sicurezza e difesa nazionale, alla resilienza dell’apparato statale e al processo di ammodernamento dello Stato.

L’Emblema dell’Autorità nazionale Galileo PRS è stato ideato dal personale dell’Ufficio del Consigliere Militare e realizzato dal Maestro Pittore Giuseppe Fabrizio Lai di Perdasdefogu (NU). 
Il Logo rappresenta, attraverso il simbolo del satellite europeo Galileo, delle stelle e del tricolore, l’attività svolta dall’Autorità nazionale Galileo PRS a favore della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea.

Consegnato il Logo dell’Autorità nazionale Galileo PRS - m5stelle.com - notizie m5s







Dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri:

FONTE : Feed

(Visited 1 times, 1 visits today)