Con l’accordo Ue-Cina tuteliamo il Made In Italy (e fermiamo la contraffazione)

di Tiziana Beghin, capodelegazione del MoVimento 5 Stelle al Parlamento europeo


“Con il voto favorevole del MoVimento 5 Stelle il Parlamento europeo ha approvato, lo scorso 11 novembre, un accordo con la Cina che protegge 100 prodotti europei con Indicazione Geografica da imitazioni, falsificazioni e contraffazioni cinesi. Di questi 100 prodotti ben 26 sono italiani, a dimostrazione che il nostro Paese è campione europeo, e mondiale, dell’eccellenza enogastronomica. La Cina, con quasi 1,4 milioni di abitanti, è il più grande mercato mondiale, questo voto rappresenta dunque una vittoria del Made in Italy perché rafforza e protegge le nostre eccellenze nel mondo.

I 26 prodotti italiani tutelati sono: Aceto balsamico di Modena, Asiago, Asti (vino), Barbaresco, Bardolino Superiore, Barolo, Brachetto d’Acqui, Bresaola della Valtellina, Brunello di Montalcino, Chianti, Conegliano Valdobbiadene Prosecco, Dolcetto d’Alba, Franciacorta, Gorgonzola, Grana Padano, Grappa, Montepulciano d’Abruzzo, Mozzarella di Bufala Campana, Parmigiano Reggiano, Pecorino Romano, Prosciutto di Parma, Prosciutto di San Daniele, Soave (vino), Taleggio, Toscano (vino), Vino nobile di Montepulciano.

Il MoVimento 5 Stelle difende il Made in Italy senza se e senza ma, da quelle del Nord a quelle del Sud, e questa lista è solo un primo passo. Il testo approvato dal Parlamento europeo prevede infatti che, entro quattro anni, l’accordo verrà esteso ad altri 175 prodotti europei che adesso sono in fase di negoziazione. Si prevede, inoltre, la possibilità di estendere il campo di applicazione anche all’artigianato, un’eccellenza del Sud, così come noi auspicavamo.

Il numero di prodotti contraffatti o non conformi presenti sul mercato europeo cresce di anno in anno. Questo crea enormi distorsioni alla concorrenza ed è con accordi di questo tipo che si aggredisce il mercato delle imitazioni. Il Made in Italy è unico e va difeso con accordi commerciali di questo tipo. Dopo il Patto per l’Export, voluto dal Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, ancora una volta il MoVimento 5 Stelle dimostra che ha a cuore lo sviluppo e la crescita delle imprese italiane”.



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle