Con la mafia non si scherza, nemmeno online

La mafia fa schifo. Eppure, c’è ancora qualcuno che fa apologia di questa organizzazione criminale. E oggi lo fa con maggiore pericolosità, attraverso i social network. Arrivando così a migliaia di persone e, spesso, ai giovani e ai giovanissimi che non hanno vissuto in prima persona alcuni momenti terribili della storia del nostro Paese.

L’ “apologia di mafia” trasmette messaggi fuorvianti ai ragazzi e va punita con severità. Con la mafia non si scherza. Nemmeno sui social.



Di Francesca Businarolo:

FONTE : Francesca Businarolo