Con il movimento 5 stelle al governo c’era troppa onestà per i loro gusti

Mi sto dicendo “Sei troppo arrabbiata ed è meglio non commentare con questo stato d’animo” ! E invece non ce la faccio!
Vedere i giornalisti felici di commentare l’alternativa Draghi, sentire Renzi parlare di “responsabilità “ mi irrita nel profondo.
Draghi sarà pure una brava persona, non lo conosco, ma rappresenta, per me, i poteri forti, rappresenta lobby, banche e quanto di più segreto e marcio ci sia nel nostro paese.

Ora tutti i media a chiedere ai 5 stelle “la responsabilità “ perché siamo in momento difficile, perché c’è la pandemia. Ora? Lo sapevamo da mo’ e Conte ha lavorato tanto proprio per questi motivi. È, semmai, mancata agli altri.
Lo hanno accolto tutti con gli applausi quando è tornato dall’Europa con i soldi….ora devono spartirli e quindi non ci può stare Conte, troppo onesto secondo i loro standard.

Proprio ora quel “bel” tomo di Salvini dice che oggi “respira” perché non ha Bonafede sulle spalle. E certo che respira! C’era troppa onestà per i suoi gusti.

Ebbene, il Movimento è stato fin troppo responsabile fino ad ora e ha sopportato fin troppo, proprio perché responsabile.
Io non so che cosa deciderà ne’ che cosa farà.

So quello che farò io. Non parlerò più di politica fino a quando non rivedrò persone oneste al governo. Mi dispiace per le tante persone che venivano aiutate, considerate dalle leggi che ha fatto questo governo e tante che avrebbe voluto fare per la giustizia e la legalità.

Non la finirei più di scrivere ma, più ci penso e più mi arrabbio, quindi, chiudo.

Un saluto affettuoso a tutti coloro che hanno creduto ad un’Italia diversa… sono sicura che torneremo sempre più forti e non credo che ci arrenderemo mai. Abbraccio forte e ringrazio il nostro Presidente Conte e Luigi che ci hanno messo l’anima in questo progetto.

Sempre forza Luigi!!

Elena Di Maio