Comunità alloggio per disabili: a Taranto finalmente qualcosa si muove

La procedura di affidamento per un alloggio per disabili a Taranto è una  buona notizia. Ma è solo il secondo su 5 progetti da recuperare.  E la città ne ha urgentemente bisogno.

Finalmente il Comune di #Taranto avvia la procedura di gara per la gestione della seconda delle 5 strutture socio-educative nel quartiere #Tamburi, costate in passato 3 milioni di euro di fondi Ue e che giacevano  abbandonate da anni. 

La Comunità Alloggio “Dopo di Noi” in zona #Galeso è Il plesso oggetto della procedura di affidamento, dove verrà realizzato un intervento per il recupero della struttura. La prima procedura, pubblicata a luglio 2019 riguardava “Casa per la Vita”, una struttura per persone con problematiche psico-sociali di piazza De Amicis. 

Per anni, tra la scorsa e la attuale legislatura, sono intervenuta sull’argomento con lettere e interrogazioni rivolte alla Commissione europea affinché si arrivasse ad una soluzione, e alla fine qualcosa sembra muoversi. 

Siamo solo all’inizio però, perché di queste strutture Taranto ha urgentemente bisogno. Per questo continuerò a verificare che le procedure vadano a buon fine  e che finalmente si possano restituire al loro scopo queste strutture preziose per la comunità.



Di Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU:

FONTE : Rosa D’Amato – Portavoce M5s nel Parlamento EU