Come si stanno formando i futuri Ambasciatori della Partecipazione

di Valeria Marrocco e Roberto Monaldi, tutor del percorso di formazione “Ambasciatori della Partecipazione”


Il percorso formativo della Rousseau Open Academy che fornirà ai futuri Ambasciatori della Partecipazione tutti gli strumenti operativi e culturali necessari per ricoprire al meglio il loro ruolo sta prendendo sempre di più forma. 

Sabato 13 febbraio ha avuto luogo la terza e ultima lezione del primo modulo dedicato allo studio della storia delle origini del Web fino allo sviluppo del social network, delle tecnologie esponenziali come internet delle cose, Big Data, Intelligenza Artificiale e Blockchain, dei modelli di Rete e delle principali teorie delle Reti (sociali, ecosistemiche, neuronali e neutrobiovegetative). 

La sessione formativa è stata impreziosita da Massimo Di Felice, docente di Teoria delle Reti all’Università di San Paolo in Brasile, con il quale si è parlato di  “Qualità e proprietà delle interazioni in rete e piattaforme digitali”, e da Enrica Sabatini, socia e responsabile ricerca e sviluppo dell’Associazione Rousseau, con il suo intervento in qualità di formatore “Noi siamo rete”. 

Teniamo particolarmente che i partecipanti che aspirano a diventare Ambasciatori della Partecipazione abbiano ogni volta materiale di studio e di approfondimento di quanto spiegato dai formatori della Rousseau Open Academy, oltre a svolgere durante l’incontro un test di apprendimento, i cui risultati sono sempre molto positivi a dimostrazione sia della chiarezza con cui vengono esposti i temi di studio che dell’attenzione sempre molto alta dei partecipanti che si cimentano nello studio.

Come di consueto i partecipanti, che anche in questa terza lezione sono stati numerosissimi, hanno mostrato particolare partecipazione ed entusiasmo rivolgendo molti quesiti ai docenti per approfondire i temi proposti e affrontati.

A differenza delle scorse due lezioni, questa volta, trattandosi dell’ultima lezione del primo modulo, una considerevole parte è stata dedicata alla presentazione dei risultati delle esercitazioni pratiche, che dalla prima lezione hanno visto i partecipanti impegnati nell’utilizzo di tutti gli strumenti offerti dalla piattaforma Rousseau (dalla ricerca per meriti e competenze, alle funzioni sharing, Lex Eletti, E-learning fino ai dati integrati di tirendiconto.it) per stabilire un nuovo sistema di selezione delle persone che dovrebbero ricoprire incarichi istituzionali. 

Esercitazioni che sono state svolte dai partecipanti suddivisi in singoli gruppi in piena autonomia. Si è cercato così di favorire una autonoma e spontanea coesione tra i partecipanti di ogni singolo gruppo attraverso la propria autodeterminazione nonché autodisciplina mettendo in campo le rispettive capacità organizzative, metodologiche oltre a quelle di collaborazione e di sintesi. 

Ogni gruppo ha proposto un relatore, scelto al loro interno, che in tre minuti ha rappresentato con il supporto delle slide il lavoro conclusivo. Ognuno di essi, seppur con un obiettivo comune, si è caratterizzato in modo diverso per forma e metodo seguito, per originalità e precisione. 

Siamo rimasti piacevolmente impressionati, in qualità di tutor, da un aspetto molto importante che è emerso, ovvero che molti dei relatori dei gruppi hanno espresso ringraziamenti rivolti ai componenti del gruppo di appartenenza esprimendo “il valore del lavoro di squadra”. Siamo rimasti altresì positivamente colpiti dall’approccio scientifico e metodologico che è stato adottato dai futuri Ambasciatori della Partecipazione nella presentazione dei lavori di gruppo. Spiegare nel dettaglio in pochi minuti il lavoro svolto, come si sono approcciati all’elaborazione finale e come sono arrivati alla scelta della soluzione, ha unito i singoli gruppi in un confronto continuo e costruttivo. 

Alla luce dei primi risultati emersi, accompagnare i partecipanti in questo percorso ci rende orgogliosi. Stimolante sarà assistere alle loro evoluzioni. Creare sinergia nella progettualità e dare concretezza al lavoro di squadra sono per noi elementi fondamentali per essere Ambasciatori della Partecipazione. 

Mercoledì 17 febbraio si terrà la prima lezione del secondo modulo che sarà interamente dedicato alla storia dell’attivismo digitale percorrendo le varie fasi: l’origine, il cyber attivismo, il cyberpunk, il neo-zapatismo fino alla fase del net attivismo e del conflitto delle reti distribuite. Entreremo quindi nel cuore del percorso di formazione degli Ambasciatori della Partecipazione. Particolare focus verrà dedicato alla teoria della partecipazione in Rete con specifico approfondimento del pensiero di Adriano Olivetti e di Gianroberto Casaleggio. Analizzeremo i movimenti internazionali di partecipazione in rete e le caratteristiche principali del net-attivismo e uno spazio consistente sarà dedicato ai modelli e all’apprendimento delle principali piattaforme per la partecipazione.

Non mancate! Vi aspettiamo. Registratevi di seguito alle tre lezioni del secondo modulo:

Quarto incontro mercoledì 17 febbraio dalle ore 21:00 alle ore 22:30. Registratevi QUI per partecipare.

Quinto incontro lunedì 22 febbraio 2021 dalle ore 21:00 alle ore 22:30. Registratevi QUI per partecipare.

Sesto incontro sabato 6 marzo 2021 dalle ore 16:00 alle ore 19:00. Registratevi QUI per partecipare.

Sarà un altro step da fare insieme nel cammino formativo “Ambasciatori della Partecipazione”.

Ricordiamo, a tal proposito, che non è prevista alcuna quota di iscrizione o pagamento: tutte le persone regolarmente registrate al percorso potranno accedere alle attività e decidere se supportare con donazioni volontarie.


REGISTRATI QUI PER PARTECIPARE IL 17 FEBBRAIO AL QUARTO INCONTRO DEL PERCORSO DI FORMAZIONE “AMBASCIATORI DELLA PARTECIPAZIONE”



Di Il Blog delle Stelle:

FONTE : Il Blog delle Stelle