Chi vuole sfiduciarlo dovrà assumersene la responsabilità

Chi vuole sfiduciarlo dovrà assumersene la responsabilità

di Francesco Forciniti:

Qualcuno – a cui il sole ha evidentemente dato alla testa – ha provato nei giorni scorsi a fare il delitto perfetto in silenzio, sottobanco, chiedendo al premier Conte di dimettersi senza che ci fosse il passaggio parlamentare, sperando con codardia di poterlo disarcionare senza doverne rendere conto ai cittadini.

Per fortuna il Presidente del Consiglio non ha ceduto a questi giochetti di bassa “lega” e ha voluto fermamente che che la crisi si consumasse in maniera pubblica e trasparente. Così domani alle 15 Giuseppe Conte si recherà in Senato per dire chiaramente le cose come stanno, e chi vuole sfiduciarlo dovrà assumersene la responsabilità alla luce del sole, spiegando al popolo italiano le motivazioni che lo spingono a farlo.

Sarà un dibattito sicuramente interessante, nel quale il MoVimento 5 Stelle confermerà la sua fiducia e il suo pieno sostegno al premier Conte. Seguirlo sarà molto importante, a maggior ragione perché qualcuno voleva far cadere il governo senza avere l’imbarazzo di una discussione pubblica davanti ai cittadini. E in politica come nella vita, quando si cerca di sottrarsi ad una discussione, lo si fa o perché non si hanno argomenti, oppure perché i propri argomenti sono loschi.

Potrete seguire la diretta a partire dalle 15 sulla pagina Facebook Giuseppe Conte o sulla webtv del Senato http://webtv.senato.it/webtv_live