C’è una pandemia in corso, ma il centrodestra in Regione pensa alle slot machines!

C’è una pandemia in corso, ma il centrodestra in Regione pensa alle slot machines!

Il centro destra non riesce a fare proposte per dare risposte concrete al Paese, come testimonia la loro assenza agli Stati Generali, ma nel Lazio si preoccupa di tutelare le sale slot e il settore scommesse, a cui è legata una delle più grandi piaghe d’Italia che genera e alimenta ludopatia e usura” dichiara la nostra consigliera Valentina Corrado

Un fenomeno che, al contrario, andrebbe contrastato e debellato in tutti i modi dallo Stato, dalle Autorità competenti e da chi, come i politici, opera nelle Istituzioni e che per questo dovrebbe dare il buon esempio. Stiamo attraversando un momento di grave crisi economica quale quello generato dall’emergenza covid19, che ha prodotto casi di grave disagio sociale con persone arrivate a ricorre all’usura persino per curarsi. Una situazione in cui la ludopatia rischia di diventare ancora di più la valvola di sfogo della disperazione delle persone.

Per questo troviamo molto grave e priva di senso di responsabilità la posizione pubblica espressa dal centro-destra del Lazio in favore del settore scommesse. Un assist davvero inopportuno e sganciato dalla realtà che testimonia il non avere contezza o, cosa ancora più grave, una totale indifferenza rispetto alle vere priorità per il benessere dei cittadini.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio