Catania, Problemi con il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile ?

La città Metropolitana di Catania rischia di perdere oltre 300 milioni di euro utili per sviluppare ed estendere la linea della metropolitana.
Tutto questo perché, come evidenziato da diverse associazioni e sollevato dal consigliere comunale Graziano Bonaccorsi del M5S di Catania, il procedimento che porta all’approvazione del PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) – il cui completamento è necessario per ottenere questi fondi – appare non regolare rispetto alle linee guida.
Esiste quindi la seria possibilità che non si riesca ad approvare questo documento, essenziale per lo sviluppo dell’area metropolitana, nei termini che peraltro sono stati già prorogati al 31 dicembre 2021.
Se pensiamo poi che vi sono due ulteriori passaggi dopo il completamento del PUMS (approvazione in consiglio comunale e approvazione dall’Assessorato Regionale), è facile capire come questi fondi siano a rischio.
Per questo motivo ho presentato un interrogazione al Ministero delle Infrastrutture, della Mobilità Sostenibile e della transizione ecologica, per porre l’attenzione sulla questione.

Luciano Cantone