CARO BOLLETTE: UN ANNO IN PIÙ DI TARIFFE TUTELATE PER LE FAMIGLIE

Grazie a un nostro emendamento, spostiamo in avanti l’ingresso nel mercato libero per le famiglie italiane.

La “pandemia energetica” che ha seguito quella sanitaria, facendo salire alle stelle il costo di energia elettrica e gas, rischia di danneggiare in maniera irreversibile proprio gli utenti più vulnerabili, quelli che sono o rischiano di finire in condizioni di povertà energetica.

Per questo è di fondamentale importanza essere riusciti a sottrarre le famiglie dalle dinamiche del mercato libero, che ha già dimostrato di comportare costi molto più elevati rispetto al regime tutelato.

Il nostro intervento consente di far slittare ancora di un anno l’uscita obbligatoria dalla maggior tutela, dal primo gennaio 2023 al primo gennaio 2024.

I clienti domestici avranno così la possibilità di uscire in maniera graduale dal regime tutelato fino all’inizio nel 2024, continuando a pagare prezzi “calmierati”.



Di Tiziana Ciprini:

FONTE : Tiziana Ciprini