Briefing sulla formazione della Marina Militare

Briefing sulla formazione della Marina Militare

Sto portando avanti una serie di importanti incontri con tutti i Vertici delle Forze armate deputati alla formazione militare e civile. Proprio ora sono in video conferenza per un briefing con l’Ammiraglio di Squadra Enrico Credendino, alla guida del Comando Scuole della Marina Militare con sede ad Ancona, e con i Comandi degli Istituti e delle Scuole posti alle sue dipendenze. Insieme stiamo approfondendo un settore di vitale importanza che garantisce un’ampia possibilità di scelta e consente di soddisfare le diverse esigenze del proprio personale.

Sono presenti i Comandati dell’Accademia Navale di Livorno, Contrammiraglio Flavio Biaggi, dell’Istituto di Studi Militari Marittimi di Venezia, Contrammiraglio Andrea Romani, della Scuola Sottufficiali di Taranto, Contrammiraglio Enrico Giurelli, della Scuola Sottufficiali La Maddalena, Capitano di Vascello Mauro Panarello, della Scuola militare navale “Morosini” di Venezia, Capitano di Vascello Marcello Ortiz Neri, e della Suola Telecomunicazioni delle Forze armate di Chiavari, Capitano di Vascello Nicola Chiacchietta.

Ciascuno di loro ha una missione ben precisa, dai percorsi che iniziano da giovanissimi a quelli spoecialistici. Ciò che accomuna tutti è l’impegno a formare personale preparato e competente. Ciò avviene anche attraverso la partecipazione alle campagne d’istruzione che, nel caso della Marina Militare, assumono un fascino straordinario perché svolte durante il periodo estivo a bordo delle navi scuola, una tra tutte il Vespucci.

Crescere in un ambiente basato su grandi valori consente di formarsi, acquisire competenze e conoscenze e porre le premesse per esprimere a pieno il proprio potenziale. Tutto questo è possibile grazie al grande lavoro che viene svolto negli Istituti e nelle Scuole della nostra Marina Militare.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo