Avete fatto un giro sulla nuova ciclabile di lungotevere Flaminio?

Avete fatto un giro sulla nuova ciclabile di lungotevere Flaminio?

La ciclabile Luisa di Savoia-Ponte Milvio corre sotto i rami e le fronde dei platani e dei pini marittimi che caratterizzano da sempre il paesaggio del lungotevere, incrociando i ponti Matteotti, Risorgimento, Duca d’Aosta e il ponte della Musica, abbracciando così tutta l’ansa del fiume che racchiude anche il quartiere Flaminio.

Una ciclabile che rientra nel piano dei 150 chilometri di “transitorie” approvato dall’Amministrazione ad aprile 2020 in pieno lockdown per l’emergenza da pandemia. I lavori per realizzare la ciclabile Luisa di Savoia-Ponte Milvio, sono stati completati in breve tempo dopo l’avvio dei cantieri partiti nel novembre del 2020.

Lungo gran parte del tracciato, la pista è anche “protetta” dagli stalli. Tre chilometri e 300 metri di corsia monodirezionale lungo la “rive gauche” del Tevere, in un luogo centrale della città, da lungotevere Arnaldo da Brescia, a pochi passi da piazza del Popolo, sino a lungotevere Thaon di Revel.

#RaggiSidaca2021 #RaggiSindaca2021_2026 #MobiltàSostenibile

Eleonora Guadagno M5S