AVANTI UN ALTRO!

AVANTI UN ALTRO!

Come da copione, si è dimesso l’assessore Enzo Agnello: l’ultimo nominato è il primo ad uscire di scena.

Nell’agosto del 2019 ne avevamo chieste le dimissioni, senza alcuna pubblica presa di posizione in suo favore da parte del Sindaco o dell’attuale maggioranza.

Annoveriamo tra gli  “obiettivi raggiunti” la chiusura dell’isola ecologica.

Lo stesso che su nostra precisa richiesta, durante il Consiglio Comunale del 28/11/18, ha dichiarato che “l’Amministrazione Comunale stava lavorando per il Piano di Protezione Civile senza costi per l’Amministrazione”, il 26/07/19 (otto mesi dopo)  viene affidato il progetto ad un professionista esterno ad un costo di circa €. 4.500,00, così come avevamo suggerito.

A lui ed a tutta l’amministrazione comunale, rivolgiamo la nostra ingratitudine in quanto, trascorsi due anni dalle ultime elezioni amministrative, Grotte è un paese con meno servizi:

le aree a verde e sportive permangono in stato di abbandono e con attrezzature non adeguate; il PRG è arenato; senza soluzioni all’eterna odissea dei cani senza padrone; ad oggi non si è a conoscenza di alcun progetto o idea di “Decoro Urbano” e riduzione drastica dei pericoli presenti in diverse vie cittadine (fabbricati pericolanti in centro storico, pessimo stato della viabilità rurale, guard-rail, tombini e caditoie pericolosi); non ultima l’annosa questione della raccolta rifiuti e la conseguente  approvazione della nostra mozione consiliare, dell’ottobre 2019, che impegna Sindaco e Giunta a valutare la possibilità di un recesso unilaterale del contratto.

Ci auguriamo che con il nuovo assessore, secondo i rumors “Antonio Morreale”,  si  possa avviare un dialogo e una collaborazione con i consiglieri del M5S, che si apra poi all’intero Consiglio comunale.