Austria, commemorazioni per l’anniversario della liberazione di Mauthausen

L’Ambasciatore italiano in Austria, Stefano Beltrame, ha partecipato il 15 maggio alle commemorazioni ufficiali per i 77 anni dalla liberazione del campo di concentramento di Mauthausen insieme ad una delegazione composta da circa 500 italiani, guidati dal Presidente dell’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti), Dario Venegoni.

Presenti l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI) e numerosi rappresentanti di Comuni italiani con i loro gonfaloni, tra i quali le città di Firenze e Verona. Tutti insieme hanno reso omaggio agli “Italiani che per la dignità degli uomini soffersero e perirono” a Mauthausen, come recita la scritta sul monumento dedicato alla loro memoria.

Un’altra cerimonia si è svolta al monumento dedicato alle vittime ucraine dove l’Ambasciatore francese in Austria, Gilles Pécout, ha deposto una corona di fiori a nome dell’Ue alla presenza degli Ambasciatori dei Paesi membri.

L’Ambasciata d’Italia ha reso inoltre omaggio alle vittime militari italiane (1.766 caduti della prima guerra mondiale e 1.254 caduti della seconda guerra mondiale) nel cimitero di guerra internazionale che si trova nei pressi del campo di concentramento di Mauthausen.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale