Attuazione dei P.U.C. (Progetti Utili Collettivi): chi li ha visti?

Il Reddito di Cittadinanza (RdC) prevede per i beneficiari anche la sottoscrizione di un
patto per il lavoro o di un patto per l’inclusione sociale; all’interno di tali Patti è prevista,
per i tenuti agli obblighi, la partecipazione a Progetti Utili alla Collettività (P.U.C.), quali
progetti a titolarità dei Comune e degli altri soggetti individuati dalla normativa, utili alla
collettività in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni
comuni, cui il beneficiario del Rdc è tenuto ad offrire la propria disponibilità ai sensi
dell’art. 4, comma 15, del decreto-legge n. 4 del 2019.
Nel mese dicembre 2020 è stata approvata la nostra mozione che invitava a procedere
all’attuazione dei P.U.C. (Progetti Utili Collettivi) quale misura di politica attiva del lavoro e
di contrasto alla povertà, alla disuguaglianza e all’esclusione sociale nonché utile impiego
dei percettori del reddito di cittadinanza del nostro Comune, con benefica ricaduta per tutta
la collettività.
L’Assessore Prinetti in tale occasione ha dichiarato in Consiglio Comunale che l’Amministrazione stava
predisponendo i progetti in base alle linee che in maniera congiunta, insieme alla Società
della Salute Valli Etrusche, hanno predisposto nel mese di febbraio 2020.
Ma purtroppo di tale impegno si è perso le tracce.
Il Comune di Cecina ha nei giorni scorsi reso noto a mezzo stampa di aver già attivato ben 7 P.U.C. di vario tipo ed ambito, con percorsi di inserimento lavorativo di soggetti di circa 20 persone per
ognuno dei sette progetti, quindi circa 140 in totale.
E il nostro Comune?
Il Comune di Rosignano Marittimo, così come quello di Cecina, ha affidato alla società
della Salute Valli Etrusche il medesimo compito di progettazione dei P.U.C.
Perché dunque non ne sappiamo più niente? 
I Comuni, singoli o associati o raccordati a livello di Ambito Territoriale, sono responsabili dell’approvazione, attuazione, coordinamento e monitoraggio dei progetti posti in essere, anche con l’apporto di altri Soggetti Pubblici e del Privato Sociale.
Ma torniamo alle date:
L’Assessore Prinetti ha dichiarato nel Dicembre 2020 che si stava predisponendo i Progetti. Siamo a fine Settembre 2021 e non si sa ancora niente, segno evidente che niente è stato attuato. Cos’altro dovremmo pensare? Ma l’Assessore e il Sindaco si rendono conto o no che questa è una Legge a cui l’Amministrazione deve ottemperare?

Per questo motivo, abbiamo interrogato il Sindaco e l’Assessore competente per avere notizie riguardanti all’attuazione e avviamento per il Comune di Rosignano dei P.U.C.. Ci aspettiamo una risposta ben chiara e circostanziata, non un altro giro di parole. Non più. Su questo tema che abbiam o sempre seguito non sono tollerabili altri ritardi.

LA NOSTRA INTERROGAZIONE:
https://www.rosignano5stelle.it/wp-content/uploads/2021/09/Interrogazione-PUC.pdf

PER SAPERNE DI PIU’:
https://www.lavoro.gov.it/redditodicittadinanza/PUC/Pagine/default.aspx



Di Movimento 5 Stelle Rosignano:

FONTE : Movimento 5 Stelle Rosignano