ARRIVANO ALTRI 450 MILIONI DI EURO DALL’EUROPA PER LA SICILIA!

La tratta della metropolitana Misterbianco-Paternò si farà grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, con fondi europei e sarà conclusa, cioè pronta all’uso, entro il 2026.
È una grandissima vittoria per il territorio della città metropolitana di Catania e di tutta la Sicilian che da anni attende la realizzazione di opere così importanti.

Mi piace ricordare che l’ingegnere Fiore, bravissimo AD di FCE, mi aveva parlato di questo progetto poco dopo la mia elezione, sollecitando l’importanza di recepire fondi europei per completare un’opera che a questo punto potrà velocizzare i trasporti di un’area da oltre un milione di abitanti, eliminando decine di migliaia di auto private e aiutando l’ambiente e dunque la salute di tutti i cittadini.
Fin da quell’illuminante incontro mi sono impegnato in prima persona per raggiungere questo risultato, parlandone con il deputato Luciano Cantone, membro della commissione trasporti, e spiegando a tutti i nostri portavoce con cui ho avuto la possibilità di parlare, dell’importanza strategica dell’opera.

Il lavoro fatto in Parlamento, e poi dal governo, ha dato ottimi frutti: tanto per essere chiari quest’opera doveva essere pronta nel 2036, e grazie all’inserimento nel PNRR verrà completata invece nel 2026, con DIECI ANNI DI ANTICIPO! Oltre 440 MILIONI DI EURO, che porteranno lavoro per molti, oltre che risanamento ambientale e supporto fondamentale per il turismo e il commercio locale.
Questo sforzo comune consente oggi alla nostra Sicilia di poter ricevere e investire bene i fondi europei, e dimostra che quando SIAMO UNITI, RIUSCIAMO A FARE COSE REALMENTE UTILI PER I CITTADINI!
Ringrazio dunque il deputato Luciano Cantone, l’ingegner Fiore di Ferrovia Circumetnea, il Sottosegretario Giancarlo Cancelleri e TUTTI quelli che hanno creduto in questo progetto ed hanno lavorato per trasformarlo in realtà.

Uniti per il bene della Sicilia e dell’Italia, ora e sempre!!

Dino Giarrusso