Approvata mozione in materia di infrastrutture digitali efficienti e sicure per la conservazione e l’utilizzo dei dati della Pubblica Amministrazione

Scopri di più sui Servizi Segreti

Questa settimana alla Camera dei deputati abbiamo approvato una mozione in materia di infrastrutture digitali efficienti e sicure per la conservazione e l’utilizzo dei dati della Pubblica Amministrazione.

L’obiettivo è quello di assicurare trasparenza sulla strategia del governo e, in particolare, sulla realizzazione del #PoloStrategicoNazionale, con particolare riferimento all’eventualità di un coinvolgimento anche indiretto di soggetti extraeuropei. Le preoccupazioni sono infatti legate alle applicazioni delle norme USA come il “#CloudAct” che insistono sui #provider americani.

Il testo conferma che L’Agenzia per l’Italia digitale e la App IO sono indicate come unico punto di accesso telematico ai servizi, alle informazioni e alle comunicazioni della Pubblica Amministrazione con i cittadini e impegna il governo a prevedere che la Presidenza del Consiglio e il Ministero della #Difesa redigano una relazione da inviare alle Commissioni parlamentari competenti sul “Polo strategico nazionale” al fine di assicurare trasparenza sull’autonomia tecnologica del Polo, affinché sia sottoposto a vigilanza pubblica sotto il controllo dell’Agenzia per la #Cybersecurity Nazionale, per quanto concerne i dati strategici e la #crittografia dei dati della Pubblica Amministrazione.

L’Esecutivo dovrà inoltre adottare ogni opportuna iniziativa per rafforzare il ruolo dell’Italia sul fronte dell’#IntelligenzaArtificiale e dei servizi applicativi basati su #cloud, per quanto riguarda l’offerta formativa delle università italiane, le attività di ricerca e quelle in technology transfer, anche in sinergia con attori privati.

Altri punti della mozione si riferiscono al supporto ai Comuni sotto i 5.000 abitanti per l’adeguamento dei software e il passaggio al cloud.

Scopri di più sui Servizi Segreti

Anche sul fronte scuola e università ci sono importanti indicazioni. Il Governo è impegnato ad adottare ogni opportuna iniziativa per promuovere attività di formazione, ricerca e sviluppo nelle scuole, nelle università e degli istituti tecnici statali e nei centri di ricerca italiani relativamente alle nuove tecnologie e ad assicurare che la migrazione del cloud della piattaforma della Pubblica Amministrazione centrale e locale sia accompagnata da una convergenza dei sistemi informativi.



Di Angelo Tofalo:

FONTE : Angelo Tofalo