Andrea Scanzi: Siamo ben dentro l’Apocalisse morale.

Un’altra notizia terrificante, che strazia e fa paura. La racconta Fanpage.

Una ragazza disabile 12enne è stata accerchiata a iniziò aprile da almeno tre coetanee in un parco di Roma Nord, che hanno iniziato a colpirla. Prima un calcio, poi uno spintone. Poi l’hanno presa per i capelli, mandandola a terra e continuando a picchiarla.

Il dato ulteriormente più agghiacciante è che la violenza è stata ripresa dai cellulari e mandata in diretta su Instagram. Le immagini, oltretutto, rivelano come al pestaggio abbiano assistito altri ragazzi senza intervenire, e riprendendo a loro volta la scena col cellulare.

Il video, specifica il Fatto Quotidiano, ha raccolto visualizzazioni, condivisioni e like proprio mentre la violenza era in corso. Pensate a quali livelli siamo arrivati.

La violenza è stata interrotta da alcuni giovani che hanno allontanato le ragazzine criminali autrici del pestaggio. La vittima è stata colpita ulteriormente mentre si trovava già a terra, per poi essere soccorsa dalla madre.

I genitori della 12enne si sono rivolti al Centro nazionale contro il bullismo, che lunedì 26 aprile presenterà una denuncia per stalking e lesioni volontarie alla Procura dei minori.

La vittima è stata portata in ospedale, dove le è stato certificato un trauma cranico e una prognosi di 21 giorni. Dopo la violenza, la 12enne si è chiusa in se stessa e ha smesso di comunicare.

Il mio auspicio è che quelle criminali che l’hanno aggredita, e pure quelli che hanno filmato in diretta la violenza, conoscano per anni la galera.

Più ancora, la mia speranza è che la ragazza vittima di questo abominio si riprenda. Un abbraccio a lei e alla famiglia.

Siamo ben dentro l’Apocalisse morale.

Andrea Scanzi