Alessandro Di Battista: C’è tanto da fare

Alessandro Di Battista: C’è tanto da fare

Due sono le battaglie da fare adesso: gestione etica e produttiva delle risorse in arrivo e stop definitivo al Patto di Stabilità, ovvero alle assurde e vecchie (sono state teorizzate nei primi anni ’90) regole europee.

Insisto su come spendere i soldi e su quello che dobbiamo fare:

1. Manutenzione delle infrastrutture esistenti (crea posti di lavoro e salva la vita dei cittadini)

2. Sostegno alle PMI e alle partite IVA

3. Contrasto all’imminente crescita della disoccupazione post Covid (in tal senso ho lanciato il programma “servizio ambientale”)

4. Conflitto di interessi e upgrade delle misure anti-corruzione (la corruzione è come il doping, il sistema corruttivo si aggiorna ogni anno e va contrastato ogni anno con nuove armi)

5. bonifiche di siti degradati dal punto di vista ambientale

6. Interventi sul sistema idrico nazionale per migliorare qualità e approvvigionamento dell’acqua

7. Mobilità per i pendolari che anche grazie allo smart working potranno vivere meglio le aree interne del Paese

In poche parole: sostegno alla classe media e all’ambiente

C’è tanto da fare e serve etica, innovazione ed onestà!

Alessandro Di Battista

(Visited 41 times, 1 visits today)