Al via il Biodistretto Etrusco-Romano, Novelli (M5S Lazio): Le aziende agricole finalmente fanno rete

Roma (23 Ottobre) – “In questa Consiliatura la Regione Lazio e la Commissione Agricoltura e Ambiente hanno dato un indirizzo politico preciso che spinge le aziende agricole biologiche a fare rete ed essere più forti e competitive a livello sia nazionale che internazionale” dichiara il Presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente Valerio Novelli.
“Ho avuto una netta testimonianza di questo approccio proprio ieri, quando ho partecipato alla nascita del biodistretto etrusco-romano che è uno dei tanti esempi virtuosi – prosegue Novelli – la legge sui biodistretti, approvata in questa consiliatura, è uno strumento fondamentale in mano alle aziende per raggiungere l’obiettivo di unirsi e lavorare insieme, mettendo al centro la tutela del territorio, dell’ambiente e della biodiversità. La Regione Lazio ha, inoltre, finanziato con un recente bando dall’importo di 400mila euro proprio la promozione dei biodistretti, segno che l’Ente non ha soltanto formalmente approvato una buona legge, ma crede nello strumento normativo. A questo va aggiunto anche il regolamento sui biodistretti e le tante delibere di riconoscimento per tante altre realtà che stanno nascendo, come quelle, ad esempio, dei Castelli Romani, del Lago di Bolsena e della Maremma Etrusca e Monti della Tolfa”.
“In Commissione Agricoltura e Ambiente, inoltre, sono arrivati gli schemi di Delibera riguardanti i piani triennali di sviluppo dei biodistretti di Via Amerina ed Etrusco-Romano. Ho già impegnato la mia segreteria a convocare la Commissione per inizio novembre, dando di fatto un segnale forte, di vicinanza politica ed istituzionale a queste meravigliose realtà. Proseguiamo, quindi, su questa strada che punta non solo a valorizzare le eccellenze del territorio, ma a dare loro gli strumenti per poter relazionarsi e competere nelle nuove sfide del mercato globale” conclude il Presidente.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio