Agricoltura: Novelli (M5S): “Puntiamo a TARI più equa per aziende agricole”

Oggi in Commissione Agricoltura e Ambiente le audizioni con le associazioni di categoria, Anci Lazio e la Direzione Parchi della Regione su Tari e su Commissioni Agricole

Roma, 18 Febbraio – “La tariffa dei rifiuti è un problema importante che, soprattutto in un momento di crisi economica legato alla pandemia da Covid 19, pesa notevolmente sulle finanze dei nostri agricoltori. Dobbiamo pensare, infatti, che attualmente la Tari delle aziende che operano in regime di diversificazione agricola (agriturismi, fattorie didattiche..) è equivalente a chi lavora in attività come hotel o ristoranti. Al netto delle difficoltà che tutti in questo momento stanno vivendo, non è indubbiamente un sistema equo e, grazie all’interlocuzione positiva avviata con Anci Lazio, puntiamo a modificare i regolamenti comunali”.

Così il consigliere regionale M5S del Lazio, Valerio Novelli, presidente della Commissione Agricoltura e Ambiente a margine delle audizioni svoltesi oggi con le associazioni di categoria del mondo agricolo e la Direzione Parchi.

“Durante la Commissione abbiamo anche trattato la questione delle Commissioni Agrarie – continua Novelli – che sono uno strumento, al momento gestito dai Comuni, volto a fornire il proprio parere sulle autorizzazioni alle imprese agricole. Essendo uno strumento oneroso e di difficile gestione per i Comuni, le associazioni di categoria hanno chiesto a gran voce, ed unitariamente, una semplificazione dei procedimenti proponendo lo spostamento di competenze dai Comuni alla Direzione Agricoltura della Regione Lazio”. “Prendo atto delle istanze portate in commissione – conclude Novelli- e come Presidente me ne farò portavoce, tentando di trovare una soluzione politica condivisa per il bene di tutto il settore agroalimentare”.



Di M5S Lazio:

FONTE : M5S Lazio