Acqua: ora i beni comuni al centro

Ho letto con interesse l’appello lanciato dal Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua Pubblica che accende un faro e una voglia di partecipazione dal basso sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che deve rilanciare una stagione dei diritti, a difesa dell’acqua e dei beni comuni.

Ne’ il PNRR puo’ diventare un grimaldello per le privatizzazioni del Sud Italia mentre costruire protagonismo per il Mezzogiorno d’Italia. Un rinnovato percorso di mobilitazione con la ‘carovana dell’acqua‘ nei mesi di ottobre e novembre lanciato dal Forum risponde anche alle parole di Giuseppe Conte che in ogni piazza ha incitato i cittadini a una partecipazione attiva sul PNRR per promuovere proposte e svolgere con il M5S azioni di controllo per garantire che i centinaia di milioni che arriveranno in Italia siano realmente spesi per il Bene Comune.



Di Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati:

FONTE : Gallo Luigi – Già Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati