Accolto ordine del giorno M5S per rinnovo Protocollo Prosecco

È stato accolto dalla Giunta regionale l’ordine del giorno del MoVimento 5 Stelle, sottoscritto anche dagli altri Gruppi di opposizione e da alcuni consiglieri di maggioranza, collegato alla legge multisettoriale recentemente approvata dall’aula, che mira al rinnovo del Protocollo d’Intesa per la valorizzazione del territorio storico di origine del Prosecco. L’esecutivo, accogliendo il documento con alcune modifiche rispetto al testo originario, si impegna “a valutare di sostenere il rinnovo, considerando il Protocollo tra gli impegni già assunti dalla Regione e il montante dei finanziamenti ad ogni titolo fino ad oggi erogati, e subordinando ogni ulteriore azione all’attuazione degli impegni statali che dovranno essere definiti sia in termini economici che di tempistiche di realizzazione”. La Giunta valuterà inoltre “di garantire le risorse necessarie per l’attuazione degli interventi di propria competenza nel nuovo Protocollo d’Intesa”.

“Il precedente Protocollo, scaduto l’8 aprile 2016, ha visto alcune azioni non completate – spiega il consigliere regionale M5S, Andrea Ussai, primo firmatario dell’ordine del giorno -, in particolare il progetto di sviluppo ‘Masterplan del Carso’, il ‘Centro per la promozione del Prosecco DOC’, la ristrutturazione della parte agricola del costone carsico triestino e la revisione e semplificazione dei vincoli ambientali, territoriali e urbanistici”.

“Ad oggi permangono criticità, nella provincia di Trieste, che riguardano soprattutto la difficoltà di reperire spazi per espandere l’attività agricola su un territorio fortemente antropizzato e vincolato sul piano ambientale – continua Ussai -. La valorizzazione dell’agricoltura triestina costituisce un elemento fondamentale della strategia regionale di sviluppo territoriale, considerando le imprese agricole non solo fornitrici di prodotti di qualità ma anche di servizi ecosistemici in grado di mantenere e, in alcuni casi, di recuperare ambienti e paesaggi in cui operano”.

“Dopo la conferma dell’impegno per arrivare al rinnovo del Protocollo da parte del ministro Patuanelli nell’incontro dello scorso 12 maggio, a cui il sottoscritto ha preso parte insieme alla deputata Sabrina De Carlo e ai rappresentanti della Kmecka Zveza – Associazione Agricoltori – conclude Ussai -, non possiamo che esprimere soddisfazione per l’accoglimento del nostro ordine del giorno, augurandoci che sia un ulteriore elemento di impulso verso un nuovo Protocollo, fondamentale per lo sviluppo e la valorizzazione del Carso triestino”.



Di M5S Friuli Venezia Giulia:

FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia