ACCOLTO MIO ODG PER ISTITUZIONE COMMISSIONE TECNICA SULLE ATTIVITÀ LAVORATIVE USURANTI AL FINE DI SCONGIURARE INIQUITÀ PENSIONISTICA TRA LE CATEGORIE

Di Tiziana Ciprini:

È stato accolto il mio Ordine del giorno, che impegna il Governo a ricostituire la commissione tecnica di studio, allo scopo di individuare le categorie di lavoratori che svolgono attività ‘gravose’ e riconoscerne i benefici previdenziali.

Il decreto legge n.78 del 2010 ha previsto, dal 2013, il progressivo innalzamento dei requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia, adottato allo scopo di ‘sterilizzare’ gli effetti dell’allungamento della vita media della popolazione.

Ma l’introduzione di tale parametro, esteso a tutti i lavoratori, risulta iniquo poiché non si è tenuto conto di alcune professioni particolarmente logoranti come, ad esempio, quelle riguardanti i conducenti di mezzi pesanti, gli infermieri e altre figure che svolgono attività usuranti e che non possono essere paragonate alla stregua di altre categorie: a tale fine è opportuno un approfondimento sull’individuazione dei lavori gravosi e l’applicazione delle aspettative di vita commisurate alle tipologie di mansioni svolte.

È bene ricordare che era già stata istituita una commissione di studio sulla gravosità dei lavori, ma purtroppo la stessa non è riuscita a terminare i lavori entro la scadenza prevista.

Ora, anche altre tipologie di attività potranno essere studiate dalla commissione tecnica ai fini della loro ammissione tra i lavori gravosi e per la valutazione degli eventuali benefici previdenziali connessi.

L’articolo ACCOLTO MIO ODG PER ISTITUZIONE COMMISSIONE TECNICA SULLE ATTIVITÀ LAVORATIVE USURANTI AL FINE DI SCONGIURARE INIQUITÀ PENSIONISTICA TRA LE CATEGORIE sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini