A Madrid il progetto “Do humans need humans?”

Uno spettacolo di arte digitale dal titolo “Do humans need humans?” è stato presentato dal 17 al 19 dicembre dall’Istituto Italiano di Cultura di Madrid nell’ambito del programma “Navidad” del Comune di Madrid, con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia e insieme al Centro de Cultura Contemporánea Conde Duque.

Lo spettacolo è stato realizzato da nove studi artistici italiani appositamente per l’iconico edificio del Conde Duque. La tappa di Madrid – “scelta come una delle città in cui portare questo straordinario progetto proprio per la sua grandissima vitalità culturale e per l’eccellente collaborazione che abbiamo con le istituzioni locali” afferma Marialuisa Pappalardo, direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid – chiuderà il tour internazionale di “Farnesina Digital Art Experience“, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con Bright Festival con l’obiettivo di promuovere la creatività digitale italiana a livello internazionale.

Per tre giorni, i nove studi artistici italiani hanno presentato le loro suggestive creazioni di video mapping, reinterpretando il tema della connessione dinamica tra materia naturale e artificiale, tra realtà e illusione, rappresentazione e riflessione. Un ponte sospeso tra il mondo fisico e quello digitale, un invito a riflettere sul rapporto tra uomo e tecnologia e sull’impatto del digitale sulla nostra vita quotidiana.

“È un’immensa gioia per noi accogliere e contribuire alla realizzazione qui a Madrid di un progetto così importante come “Farnesina: Digital Art Experience”, che permette anche di presentare al grande pubblico spagnolo ”Italia is simply extraordinary: beIT”, la prima campagna di nation branding mai realizzata per l’Italia, che è stata già presentata in Ambasciata in occasione del Premio Tiepolo. Promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dall’Agenzia ICE, la campagna Be IT è volta a promuovere all’estero nei prossimi mesi in maniera innovativa i valori fondamentali del nostro Paese: creatività, innovazione, patrimonio, passione, stile, diversità. Ed è un grande orgoglio per me poter chiudere con questo progetto, che esalta la creatività contemporanea, un anno davvero straordinario, caratterizzato da un eccellente livello collaborazione tra l’Italia e la Spagna in tutti i campi, e culminato con la Visita di Stato del Presidente della Repubblica Mattarella in Spagna lo scorso novembre”, ha commentato l’Ambasciatore d’Italia in Spagna, Riccardo Guariglia.



Dal Ministero dello Sviluppo Economico:

FONTE : Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale